In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Negozi di abbigliamento, ecco le regole anti-Covid: vapore secco per gli abiti

Istruzioni su come trattare i vari materiali, rimuovendo quelli non facili da pulire come moquette e tappeti, poltrone e sedute di stoffa o con cuscini. Se poltrone e sedute non si possono rimuovere, vanno coperte con teli monouso o lavabili. Ai clienti vanno messi a disposizione guanti e gel

1 minuto di lettura

UDINE. Regole stringenti per tutte le attività economiche che riaprono al pubblico. E per chi si occupa di abbigliamento, disposizioni aggiuntive, e non sempre facili. A indicarle il ministero della Salute che ha emanato una specifica circolare in cui fornisce indicazioni proprio ai negozi di abbigliamento.

Per loro, ovviamente, tutte le indicazioni valide per qualsiasi azienda, dalla pulizia rigorosa di superfici, oggetti ecc., alla disinfezione con prodotti appositi con azione virucida (che devono essere autorizzati), al garantire il ricambio dell’aria. Ogni attività deve stabilire una procedura di azione e una pianificazione preventiva contro il Sars-CoV-2, le deve aggiornare, deve registrare tutte le azioni intraprese, deve incentivare tutte le persone ad adottare misure preventive ecc.

Ci sono poi istruzioni su come trattare i vari materiali, rimuovendo quelli non facili da pulire come moquette e tappeti, poltrone e sedute di stoffa o con cuscini. Se poltrone e sedute non si possono rimuovere, vanno coperte con teli monouso o lavabili.

Ai clienti vanno messi a disposizione guanti e gel, il gel deve essere presente nei pressi dei camerini di prova, e gli stessi camerini devono essere sanificati «in ragione della frequenza del loro utilizzo». Per quel che riguarda gli abiti «il vapore secco - scrive il ministero - sembra essere il metodo consigliabile per la sanificazione degli abiti». No prodotti chimici, che li possono danneggiare, no a radiazioni ionizzanti, le lampade UV-C non sono compatibili con tutti i capi di abbigliamento. Meglio sarebbe il loro lavaggio, in acqua o a secco, «ma rappresenta - concede il ministero - un processo di manutenzione straordinario», che probabilmente solo pochissimi negozi potrebbero concedersi.

E, ancora, nel documento si parla anche di procedure di sanificazione di cui si sente molto parlare, ad esempio quelle riconducili all’ozono, al cloro attivo, al perossido di idrogeno. Si tratta di procedure oggetto di un documento già pubblicato (è il Rapporto Iss Covid-19 del 15 maggio) che contiene indicazioni sul loro corretto utilizzo. Ma queste sostanze, generate in situ «non sono autorizzate come disinfettanti - precisa il ministero - e quindi non possono essere utilizzate in attività di disinfezione». Solo al termine dell'attività di validazione da parte delle autorità sanitarie sull’efficacia e la sicurezza, saranno eventualmente autorizzate.


 

I commenti dei lettori