Ancora piogge in Friuli: allagamenti a Tricesimo e Reana, auto bloccate. Al Città Fiera cade il vetro di un ascensore

Nella foto di Enrico Gatti un sottopassaggio allagato a Reana

Case e cantine allagate anche a Tarcento. A Pagnacco, lungo la provinciale 51, alcuni alberi sono caduti sulla strada

UDINE. Un forte temporale si è abbattuto, nel pomeriggio di giovedì 18 giugno, nella zona di Tricesimo, Reana del Rojale e Buja. Danni e numerosi allagamenti si sono registrati in diversi comuni, in particolare a Martignacco, Reana del Rojale, Tricesimo, Buia, Tarcento, Cassacco, Martignacco e Artegna. Sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale e dei distaccamenti di Codroipo, San Daniele e Gemona (con in supporto i colleghi di Gorizia) e i volontari della Protezione civile.


Al Città Fiera di Martignacco il vetro di un ascensore (e non come era trapelato in un primo momento, un lucernaio) è caduto proprio nella zona in cui si trovano i giochi per i bimbi, già transennata proprio perché la vetrata risultava pericolante. Il vetro, che presentava alcune crepe, aveva presentato i primi segni di cedimento quindici giorni fa. Nessuno è rimasto coinvolto, come confermato dopo un sopralluogo dal personale del centro commerciale. 

"L’area in cui è avvenuto la caduta del vetro oggi a Città Fiera era stata messa in sicurezza per la manutenzione già da 15 giorni, ossia dal preciso momento in cui è stata individuata dagli addetti alla sicurezza la crepa del vetro dell’ascensore panoramico - conferma in una nota la direzione del Città Fiera -. La caduta pertanto è stata in un'area già transennata ed interdetta al pubblico. Le immagini diffuse confermano sì la caduta del vetro su un’area giochi, ma la stessa era già interdetta al passaggio del pubblico e posta in sicurezza. Nessun rischio per il pubblico perché a Città Fiera la sicurezza del pubblico è sempre in primo piano. Il nuovo vetro , gia ordinato da tempo, è in arrivo e sarà montato il 26 giugno".

Maltempo in Friuli, a Reana strade come fiumi



A Tricesimo, in via dei Valentinis, c’è stato un allagamento in una villetta, oltre 50 i centimetri d’acqua in uno scantinato. Problemi anche in via Monte Bernadia e via Driulini. Sempre a Tricesimo, in via della ferrovia, a causa della fuoriuscita dell’acqua dal canale Rio Barbian si registrano allagamenti in case e scantinati.

Maltempo, al Città Fiera s'infrange al suolo un lucernaio

Case e cantine allagate anche a Tarcento, in via Udine, via dei Fagnà e in via del Cascamificio. A Reana del Rojale, in via Leopardi, in un condominio l’acqua è salita fino a un metro e mezzo. Danni anche in via Bernardo  Fanzio, via San Marco e in piazza chiesa per l’esondazione di un corso d’acqua. In via Nanino, una macchina è rimasta bloccata nel sottopasso. A Vergnacco è esondato un canale e i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per soccorrere due persone anziane che avevano la cantina allagata.


Anche tra Nimis e Zompitta due auto sono rimaste bloccate a causa dell'improvviso acquazzone. In via del Castello a Tricesimo due persone diversamente abii sono state soccorse: l'auto sulla quale viaggiavano è rimasta bloccata per la caduta di alberi. Sempre a Tricesimo, ma in via della Ferrovia, è esondato il rio Barbian: diversi scantinati sono finiti sott'acqua.

Un albero caduto sulla provinciale tra Pagnacco e Tavagnacco

A Pagnacco, lungo la provinciale 51, alcuni alberi sono caduti sulla strada mentre a Cassacco, in via della stazione, il parcheggio è finito sotto trenta centimetri d’acqua. Allagata anche via Planis e così pure la sede della Protezione civile. 

Alberi e rami caduti anche a Moruzzo, in strada del bosco, mentre anche a Codroipo si sono registrati allagamenti in alcune strade. 


Allagamenti anche a Buja, in via Santa Caterina, dove a causa della fuoriuscita di una roggia ci sono stati allagamenti, e in via Codesio per scantinati allagati. Si registrano smottamenti tra Nimis e Savorgnano.

 

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi