Ha un malore mentre cammina su un sentiero a Chiusaforte, soccorso un uomo di 50 anni

Il fatto è successo sulla via che conduce al Fontanon di Goriuda. A Montenars un 70enne ha chiamato i soccorsi perchè era troppo stanco per riuscire a rincasare

CHIUSAFORTE. Doppio intervento, oggi, domenica 28 giugno, del Soccorso alpino. Un uomo, 50enne di Tavagnacco, S.T. le sue iniziali, nel pomeriggio è stato colto da un malore mentre si trovava sul sentiero che conduce al Fontanon di Goriuda, in comune di Chiusaforte.


Subito è scattato l’allarme. È stato stabilizzato dai sanitari dell’ambulanza del 118 arrivati sul posto assieme alla Guardia di finanza e al Soccorso alpino e speleologico, stazione di Moggio Udinese, e trasportato con la barella in strada. L’uomo a questo punto è stato poi affidato all’elisoccorso regionale e trasportato in volo in ospedale.


Un altro intervento si è verificato invece verso le 20 sul Monte Cuarnan. La chiamata di soccorso è arrivata da un settantenne che aveva chiesto aiuto durante la discesa dalla cima verso Montenars.

L’uomo ha infatti smarrito l’orientamento dopo aver preso una traccia di sentiero secondaria e ha riferito ai soccorritori di sentirsi sfinito. Sul posto si sono recati i tecnici del Soccorso alpino di Udine-Gemona, la Guardia di finanza di Tolmezzo e i vigili del fuoco.


L’uomo si è fermato nella posizione da cui ha telefonato in attesa delle squadre di soccorso: è stato trovato in buone condizioni di salute. Lamentava di non essere riuscito a proseguire per la spossatezz

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi