Torna il maltempo: strade allagate e decine di alberi spezzati dalla pioggia

UDINE. Una forte ondata di maltempo ha colpito diverse zone del Friuli a partire dalle prime ore di lunedì 29 giugno. Decine le chiamate che stanno arrivando alla centrale dei vigili del fuoco. A Nimis un forte temporale ha provocato la caduta di numerosi alberi, lungo la strada provinciale 38 e anche in via Ramandolo.

Alberi e rami in mezzo alla carreggiata anche a Tarcento, in via Bernadia e ad Attimis, in via Montecroce. Problemi anche nella Bassa friulana, a Latisana, dove, in via Trieste, un albero è caduto in mezzo alla strada con inevitabili problemi al traffico veicolare. Sempre a Latisana, si è sviluppato anche un principio d’incendio in via Gregorutti per un cavo elettrico caduto su una casa. Allagamenti causati dalla pioggia battente a Rivignano. In via Ugo Foscolo, in uno scantinato, ci sono 40 centimetri d’acqua.

L'allerta della Protezione civile. La Protezione civile del Friuli Venezia Giulia ha diramato un avviso di allerta meteo di 'color giallò per rischio idrogeologico per temporali su tutto il territorio regionale dalle 12 alla mezzanotte di lunedì, 29 giugno.

Nel corso della giornata, informa la Protezione civile, sono previsti sui monti rovesci e temporali con piogge in genere abbondanti.

Sul resto della regione saranno possibili rovesci e temporali sparsi, più probabili in pianura. Su pianura e Prealpi possibile qualche temporale forte. Sulla costa nel pomeriggio vento da sud moderato. Saranno dunque possibili un innalzamento dei corsi d'acqua e fenomeni di instabilità dei pendii con locali interruzioni della viabilità.
 

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi