Jaspreet diplomata con cento «Sarò avvocata dei diritti civili»

Papà operaio e mamma casalinga di origini indiane, è l’orgoglio della famiglia e ha le idee chiare Insieme a lei, tanti altri studenti eccellenti che hanno ottenuto il massimo dei voti in diversi istituti 

LE STORIE

Università o lavoro: 2.340 neo diplomati 2020 nel Friuli Occidentale sfogliano la margherita ed elaborano sogni per il futuro, come Jaspreet Kaur, che non si ferma al traguardo de cento centesimi incassato all’Isis Flora a Pordenone. «Punto a una laurea in giurisprudenza per difendere le fasce deboli e i diritti umani – ha dichiarato Jaspreet –: è il mio sogno. L’eccellenza sul diploma è una leva per affrontare il test di ingresso all’ateneo di Padova e la mia famiglia mi incoraggia». Jaspreet è la cartina tornasole della seconda generazione di immigrati: nata a Pordenone, di religione sikh, è motivata al massimo per tagliare il traguardo di un successo che significa molte cose. Integrazione, prima di tutto.


«Papà Kulwinder Singh è operaio e mamma Dalvir Kaur casalinga ma hanno studiato tanto in Punjab. Poi non hanno trovato un lavoro equiparato ai titoli nel Pordenonese – ha raccontato Jaspreet –. Il mio cento sul diploma è il risultato dell’impegno profuso sui libri ma anche del coraggio che mi trasmette la mia famiglia. Quando sarò avvocato potrò dare un appoggio alla comunità sikh: frequento, infatti, il tempio sacro a Pasiano». Tante le eccellenze nella scuola di Jaspreet. «Cento centesimi anche per Asia Antonini, compagna di classe di Kaur, in quinta A – ha sottolineato il successo la dirigente Paola Stufferi – e ci sono altri 14 neo diplomati su 150 che superano il punteggio di 92 centesimi».

Successi anche nel liceo paritario Vendramini a Pordenone con due cento centesimi e lode tra venti maturi: le fuoriclasse 2020 sono Teresa Maria Pessot e Giulia De Amicis. Diploma tecnico di progettista nel Mattiussi-Pertini con punteggio a due zeri per Kevin Aurilio e Ilaria Carnevale. Stesso istituto e diploma in finanza a quota cento per Chiara Campaner, Elena Pase, Ruk Mah, Linda Cappellari, Giorgia Salatin, Marika Scian che affiancano i “centini” con lode Elia Giust, Elisa Bellotto, Eleonora Santi, Noemi Baldo, Fiknete Bejtul. All’Isis Zanussi poker di cento centesimi all’indirizzo moda: Cristina Bortolin, Tanya Egger, Elisa Fasan, Irene Fedrigo pronte alla sfida della creatività professionale.

Posto fisso e lavoro sotto casa o formazione post diploma anche all’estero: scommettono sul futuro tanti diplomati all’Isis Marchesini a Sacile. Nella pattuglia dei “centini” si aggiungono Elisa Bottecchia, Mirco Tellan, Michele Morello, Lisa Feletti, Sara Moro, Anastasia Fantuz. —

C.b.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi