La torta salata con i pomodorini

Ecco come fare velocemente un piatto di stagione. Anche se è un prodotto da forno è meglio gustarlo freddo

Caldo eh. E allora adeguamoci. Anche in cucina, dove la scelta di ingredienti e ricette adeguate al periodo ci possono aiutare ad affrontare meglio la giornata.

Ho fatto una breve ricerca tra i miei ricettari e ho fatto una piccola sintesi di due ricette, che posono alla fine fornire un piatto estivo di facile realizzazione, con ingredienti di facile reperibilità, da confezionare in tempi brevi.

Si tratta di una torta salata con pomodorini, che può essere servita come antipasto o pensata come un piatto unico da accompagnare con una fresca insalata. Andiano a scoprire ingredienti e come realizzarla.

Ingredienti

Per la sfoglia (l'alternativa è aquistrne una già pronta al banco frigo del supermercato)

  • 100 g di farina di Manitoba
  • 100 g di burro
  • 60 ml d’acqua fredda
  • un pizzico abbondante di sale

Per la farcitura

  • Una ventina di pomodorini
  • Un cucchiaio abbondante di senape di Digione in grani
  • Uno spicchio d’aglio
  • Due cucchiai di zucchero di canna (facoltativo)
  • 30 g di burro a fiocchetti
  • basilico fresco
  • sale e pepe

Realizzazione

Diciamo che in una ventina di minuti il nostro piatto è pronto, con una difficoltà di realizzazione molto bassa.

Cominciamo con il lavare per bene i pomodorini, quindi li tagliate a metà e li mettete in una ciotola. Quindi li insaporiteli con con sale, pepe, uno spicchio d’aglio e qualche foglia di basilico.

A questo punto lasciamo riposare i nostri pomodori affinchè si ammorbidiscano.

Nel frattempo prepariamo la pasta sfoglia. Prendiamo il burro e lo tagliamo a cubetti e lo facciamo intiepidire a temperatura ambiente per una decina di minuti. Quindi setacciamo la farina e il sale.

Versiamo la farina assieme al sale e al burro in un mixer e frulliamo a bassa velocità per pochi secondi. Si dovranno formare delle grosse briciole di burro e farina. Aggiungiamo quindi l’acqua e frulliamo per un'altra manciata di secondi

Ne deve uscire una sorta di palla che sarà granulosa e umida, con i pezzettini bianchi di burro ben evidenti nell’impasto. Infarinatela leggermente e avvolgetela in un foglio di pellicola per alimenti. Lasciatela riposare in frigorifero per 20 minuti.

Estraete l’impasto dal frigo. Infarinate la spianatoia e l’impasto. Servendovi di un mattarello stendetelo a formare un quadrato di 20 – 25 cm di lato. Piegatelo in 3 e poi in 2. Infarinatelo di nuovo e stendetelo di nuovo per formare un altro quadrato. Ripiegatelodue o tre volte. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti in frigorifero.

Quindi scaldate il forno in modalità ventilato a 180 °C. Rivestite con un doppio strato di carta forno, precedentemente bagnata e strizzata, una tortiera da 22 cm di diametro. Aggiungete il burro a fiocchetti e spolverate con lo zucchero di canna. Scolate i pomodorini, eliminate l’aglio e il basilico e riponeteli con la parte della pelle rivolta verso il basso.

Prendete in mano l’impasto precedentemente preparato, infarinatelo e stendetelo fino a raggiungere uno spessore di almeno mezzo centimetro. Ritagliate con un coltellino affilato un cerchio un po’ più grande della tortiera. Per un gusto deciso, spennellate il cerchio di sfoglia con 2 cucchiai di senape di Digione in grani, poi coprite i pomodorini con il disco, ponendo il lato con la senape a contatto con i pomodorini. Bucate leggermente la sfoglia con una forchetta e infornate.

Cuocete la torta salata con pomodorini per almeno 35. Estraetela dal forno, lasciatela riposare per almeno 5 minuti a temperatura ambiente.

Quindi servitela fredda.

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi