In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Animalisti mobilitati: alla Sagra dei osei un presidio di tre ore

«Basta animali in gabbia, esposti al sole, venduti come merce». Per ora la manifestazione è autorizzata, no alle provocazioni

1 minuto di lettura

SACILE. Presidio animalista contro le gabbie alla Sagra dei osei il 6 settembre: lo annunciano gli attivisti Centopercentoanimalisti. «In collaborazione con altri movimenti e sigle che fanno parte della sinergia animalista – hanno comunicato i militanti Centopercento – organizzeremo un presidio contro la Sagra, dalle 14 alle 17 il 6 settembre. Il presidio al momento è autorizzato: vogliamo dire no ancora una volta a questa sagra infame, che è frequentata soprattutto da cacciatori».

La Sagra ornitologica liventina vanta sette secoli di storia: siamo all’edizione numero 747. La maratona di eventi è nell’agenda liventina dal 28 agosto al 6 settembre.

«Gli organizzatori, espositori e visitatori non si rendono conto che la società si è evoluta – sostengono gli animalisti –. Se una volta tenere animali in gabbia poteva sembrare cosa normale (anche se già Leonardo da Vinci condannava questa pratica), nel 2020 per qualsiasi persona con un minimo di sensibilità è una scelta barbara e crudele».

Gli animalisti lo dicono chiaro che le gabbie vanno abolite. «Esiste cosa peggiore di tenere tutta la vita in gabbia un uccello, creatura che la natura ha formato per vivere in un ambiente senza confini? – si chiedono gli attivisti –. Stesso discorso vale per i rettili nelle teche, pesci negli acquari, criceti e scoiattoli esposti e venduti. A Sacile questi animali sono tenuti esposti anche al sole, in mezzo alla confusione, per essere mostrati e venduti come merce. Questo dovrebbe far capire che eventi simili vanno aboliti».

Un sit in di tre ore per gridare la sofferenza degli animali a espositori e visitatori. «Sono i primi complici delle sofferenze degli animali – dicono i Centopercento –. I nostri militanti non sono soliti a far sconti a nessuno, né a tollerare provocazioni: ad ogni azione ci sarà una reazione. Gli organizzatori della Sagra sono avvisati».

Il presidio è aperto a tutti, ma le regole anti assembramento e anti contagio Covid-19 saranno ferree. «Nonostante l’emergenza sanitaria gli organizzatori della sagra di Sacile sono riusciti a ottenere l’autorizzazione – valutano gli attivisti veneti –. Nel nostro presidio sarà vietato ostentare simboli politici e non sono permessi fischietti e cartelli infantili. Il megafono lo userà soltanto chi autorizzato ed è vietato fare foto o selfie. Il nostro abbigliamento sarà nero”. Per chi volesse partecipare i contatti in posta elettronica sono all’indirizzo info@centopercentoanimalisti.com

 

I commenti dei lettori