Contenuto riservato agli abbonati

Si rompe una tubatura: sessanta famiglie senza l’acqua per ore

Chiusa anche la pizzeria “Rosalba”, bloccata nel cantiere. I lavori per le nuove fognature finiranno entro l’11 novembre

SACILE. Sessanta famiglie, una pizzeria, la “Rosalba” e la sede lla Cgil senz’acqua per ore, lunedì 31 agosto, a Sacile: l’imprevisto è captato in via Carli durante i lavori sulle fognature del cantiere previsto fino all’11 novembre.

«La rottura delle tubature in eternit dell’acquedotto ci ha lasciato senz’acqua – hanno lamentato alcuni condomini in via Carli –. Le condotte hanno circa 70 anni e intanto siamo a secco.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi