In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Bin: «Sagra dei Osei, bilancio positivo» Sfiorate in due giorni le 30 mila presenze

La festa, conclusa con la tombola, ha avuto grande successo «Grazie ai nostri volontari, soprattutto a quelli più giovani»

2 minuti di lettura

sacile

Gran finale della Sagra dei osei 2020 davanti alla tombola e bilancio a grandi numeri per la Pro che ha vinto la sfida. «Non ci siamo arresi al Covid e la Sagra con la mascherina anti contagio ha battuto tutti i timori in sicurezza – sottolinea Lorena Bin, presidente della Pro –. Il mio staff di cento volontari è il valore aggiunto: abbiamo raggiunto quota 30 mila visitatori con la media delle App contapersone in due giorni».



Quello provvisorio è anche sugli imprevisti capitati davanti alla sede Pro, in via Cavour, durante il sit in di Sinergia animalista, dove si è sfiorata la rissa. «È un diritto di tutti manifestare un’idea contraria – valuta Bin –. È fondamentale rispettare le norme di civiltà». Archiviato il caso e si passa ai numeri. «Tanta gente – conferma Bin –. Cento volontari Pro, tra cui una ventina di ragazzi di cui siamo fieri coordinati da Alberto Mattesco, il nostro tesoriere». Il vivaio dei volontari è una risorsa di tutta la città. «Trecento allevatori in Sagra – continua il presidente Pro – e altri 200 espositori agroalimentari. Ha chiesto di partecipare anche CampagnaAmica di Pordenone che abbiamo rivisto volentieri in città, con lo stand». I costi della sagra sotto la lente. «Circa 85 mila euro a carico delle casse Pro – prevede Bin –. Forse non riusciremo a pareggiare con gli incassi delle casette e degli espositori, ma non importa. Non sono preoccupata: ripianeremo i conti 2020 nei prossimi eventi autunno-inverno a Sacile”.



L’edizione 747 ha premiato il grande impegno di un centinaio di volontari, dei ragazzi che dopo il Non-Grest 2020 hanno speso tempo e impegno per la città e di tutto lo staff Pro Sacile. «Grazie a tutti – sottolinea Bin – e cercheremo di valorizzare sempre meglio Sacile, perché lo merita». La Sagra cambia pelle ogni anno, al bivio fra tradizione e innovazione e riesce a intercettato anche la fascia giovane, nella “movida” della notta bianca. «La Forestale ha controllato con i veterinari dell’Asfo il benessere animale – aggiunge Romano Zambon, vicepresidente della Pro –: tutto regolare e non si sono state segnalazioni e neppure multe». Una contravvenzione per divieto di sosta e con rimozione è stata comminata dagli agenti della polizia locale a un distratto sacilese che ha parcheggiato in largo Salvadorini. «Tutto sotto controllo – conclude Zambon –. Controlli ai varchi nel centro storico di Sacile e la sicurezza è stata rafforzata».



Il record di 850 spiedi venduti in due giorni è della Pro Sacile che è rimasta senza “rifornimenti” domenica sera. «Abbiamo chiuso la cucina – conferma Bin – per esaurimento scorte. Ci hanno dato un grande aiuto i volontari di Cavolano, con Mauro Celotto e altri». Affari d’oro (media di settemila euro a serata) per le casette gastronomiche, bar, gelaterie, ristoranti aperti non stop e al Chiringhito, in Corte Ragazzoni.—



I commenti dei lettori