Contenuto riservato agli abbonati

L’affiancano in bici e le rubano la borsa

È accaduto in via Ampezzo a Udine. Una ventenne stava tornando a casa quando è stata avvicinata da due uomini

UDINE. L’hanno derubata mentre stava percorrendo via Ampezzo in bicicletta. È successo nella notte tra domenica e lunedì.

Era da poco passata l’una. La ragazza, una ventenne udinese, stava rientrando a casa in sella alla sua bicicletta. Lungo la via non c’era nessuno, in quel momento. All’improvviso, la giovane è stata avvicinata con una scusa da due uomini in bici, che stavano procedendo lungo via Ampezzo nella stessa direzione di marcia.


I due, entrambi di giovane età, approfittando dell’oscurità e soprattutto dell’assenza di altre persone, sono riusciti a sottrarre alla ragazza la borsetta, che si trovava nel cestello anteriore della bicicletta e che all’interno conteneva il portafogli con tutti i documenti, oggetti personali di vario genere e anche del denaro in contante, una ventina di euro. È successo tutto molto rapidamente.

Dopo aver messo a segno il furto con destrezza, i due uomini si sono allontanati, sempre in bicicletta, a gran velocità, diretti verso via Tolmezzo, facendo perdere in breve tempo le loro tracce.

La ventenne li ha visti fuggire e si è accorta subito che dal cestello mancava la borsetta. Ha capito immediatamente di essere stata derubata. A quel punto, nella speranza di riuscire a raggiungerli per recuperare la borsa, ha cercato di inseguirli per un breve tratto di strada ma invano. Poco dopo si è fermata e ha chiamato i carabinieri, che sono giunti sul posto tempestivamente in quanto impegnati in una serie di controlli sul territorio organizzati anche in occasione di Friuli Doc.

I militari dell’Arma hanno perlustrato tutta la zona alla ricerca dei due malviventi e anche della borsetta ma le ricerche hanno dato esito negativo.

La ventenne, che ha denunciato l’accaduto ai militari dell’Arma, ha perso i suoi documenti e il denaro in contante ma non è rimasta ferita e non si è reso necessario l’intervento dei sanitari.

I militari dell’Arma, dopo aver ascoltato la testimonianza della ventenne friulana, passeranno al setaccio le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate in tutta la zona al fine di identificare gli autori del furto. —




 

Video del giorno

Propaganda Live, i silenzi di Matteo Salvini secondo Alessio Marzili

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi