I sindaci istriani scrivono a Conte, Fedriga e Zaia: "Togliete le restrizioni, noi siamo a posto"

Una veduta di Rovigno

Nel messaggio si sostiene che dall'inizio dell'epidemia del coronavirus la Regione istriana «ha introdotto una serie di misure per arginare i contagi e anche grazie ai provvedimenti locali si è riusciti a mantenere un basso numero di contagi, e a portare avanti la stagione turistica, contrariamente ad altre aree della Croazia»

Radicchio al forno con crema di yogurt

Casa di Vita