Contenuto riservato agli abbonati

Lui è juventino ma il suo cuore è neroverde: così Luciano ha scoperto la vera storia del Pordenone calcio

All’incrocio fra viale della Libertà e via Fonda, in casa di Luciano Mazzon, ex arbitro, i tesori nascosti della storia dello Sport Club Internazionale

PORDENONE. Alzi la mano chi sapeva che in città, all’angolo tra viale Libertà e via Fonda, c’è un museo del Pordenone calcio. E sapete come si chiamava la società all’atto della sua fondazione? Sport Club Internazionale. Bene, se state sgranando gli occhi, sappiate che non è finita qui, perché a scoprirlo è stato... uno juventino doc.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi