In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Lav: «Denunciati per aver indicato i pericoli sanitari»

L’organizzazione animalista si difende dalle accuse della Pro: «In Francia e Olanda due ricoveri per malattie contratte in eventi simili»

1 minuto di lettura

sacile

Gli animalisti Lav sul banco degli imputati: la Pro Sacile non ha gradito le loro proteste sul rischio zoonosi nella Sagra dei osei 2020 ed è scattata la denuncia.

«Siamo sereni e non riusciranno a intimidirci – dicono gli attivisti Lav –. Se dovessimo essere sottoposti a giudizio avremo l’occasione per ribadire le nostre preoccupazioni basate su solide argomentazioni scientifiche. Ribadiremo ancora una volta la necessità di cancellare eventi a rischio: avevamo chiesto al ministero della Salute e alla Regione di cancellare la Sagra».

La denuncia Pro è chiara: diffamazione, procurato allarme e diffusione di notizie false sulla la Sagra dei osei.

«Denunciati per avere reso pubbliche alcune evidenze scientifiche – si difendono gli animalisti –, quelle che avrebbero consigliato l’annullamento della Sagra. Tanti studi internazionali confermano il rischio zoonosi nelle fiere, ma sul banco degli imputati rischia di finire chi denuncia i pericoli».

Quattro mesi fa l’Unione nazionale delle Pro loco aveva tirato la linea sugli effetti dell’impatto della pandemia: in Fvg sono saltate due terzi delle sagre territoriali. «Tra queste non figurava la Sagra dei osei di Sacile che si è svolta – ricostruisce i fatti Massimo Vitturi, responsabile nazionale dell’area animali selvatici di Lav –. Ma una sagra che prevede l’esposizione di migliaia di animali di ogni specie, con l’afflusso di decine di migliaia di visitatori può rappresentare un grave rischio per la salute».

Gli animali esposti nelle fiere, in particolare gli uccelli, possono essere veicoli di zoonosi, cioè di patologie trasmesse all’uomo. «Lo confermano due studi sui casi di psittacosi che hanno interessato i visitatori di due fiere degli uccelli in Francia e in Olanda – cita Vitturi».

Il problema raddoppia. «In Friuli occidentale – ricorda Lav – ci sono aree con il West Nile virus e gli uccelli giocano un ruolo importante, nella trasmissione dalle zanzare all’uomo». L’emergenza attuale è l’emergenza coronavirus. «I nostri comportamenti dovranno cambiare per evitare che si ripeta quanto accaduto», conclude Lav. –



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori