Dipendente comunale positiva: chiusi gli uffici, tamponi per personale e giunta

CHIUSAFORTE. Uffici comunali chiusi in municipio e servizi al pubblico erogati su appuntamento a Chiusaforte, dove una dipendente comunale risultata positiva al Covid-19 è stata ricoverata all’ospedale di Udine con altri due parenti.

L’impiegata era assente dal lavoro da una decina di giorni, da quando cioè aveva notato l’insorgenza dei primi sintomi della malattia. A renderlo noto è il sindaco Fabrizio Fuccaro che, per garantire la massima sicurezza ai concittadini, ha deciso che gli uffici del municipio resteranno chiusi al pubblico per il momento. Gli utenti che ne avranno la necessità, potranno contattare gli uffici telefonicamente allo 0433 52030 e fissare un appuntamento.


Frattanto, tutto il personale amministrativo, assieme al sindaco e alla giunta, domani si recherà al distretto di Gemona per sottoporsi al tampone.

«Si tratta di un’iniziativa che abbiamo deciso di adottare a tutela della popolazione» precisa Fuccaro.

Altri tre residenti, fra i quali due minori, sono stati messi in quarantena, si tratta dei componenti di un nucleo familiare che aveva avuto rapporti ravvicinati con le tre persone ricoverate in ospedale. Pure i minori erano in isolamento fiduciario già da alcuni giorni: sono stati sottoposti a un primo test che è risultato negativo.

Per questo le lezioni proseguiranno regolarmente all’interno delle scuole, dove nei giorni scorsi è tornata anche l’insegnante Laura Zanella, sindaco di Amaro che, dopo aver superato la quarantena, è guarita e ha ripreso servizio.

Il primo cittadino tranquillizza la popolazione e spiega che «la corretta applicazione delle procedure adottate nelle scuole, ha permesso, su decisione dell’autorità sanitaria, di non chiudere i nostri istituti garantendo la normale attività didattica, di fatto, individuando in essi luoghi sicuri per figli e nipoti. Grazie all’impegno delle insegnanti e agli indirizzi della dirigenza scolastica, le lezioni proseguono regolarmente.

La comunità di Chiusaforte con grande senso civico – è il commento di Fuccaro –, durante la primavera ha agito nel pieno rispetto delle procedure di sicurezza. Certo, rinunciando a una fetta delle proprie libertà, ma nell’interesse della propria e altrui salute. Continuerà a farlo anche in questo frangente – conclude il primo cittadino – su questo non ho alcun dubbio». —


© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi