Un mese di prevenzione Arriva l’unità mobile

TOLMEZZO

Otto Comuni si sono aggiunti quest’anno all’iniziativa “Illuminiamo la prevenzione” dell’Andos di Tolmezzo in occasione del mese per la prevenzione del tumore al seno: sono Arta Terme, Sappada, Trasaghis, Amaro, Raveo, Lauco, Villa Santina e Socchieve.


«Come associazione – spiega Sonia Piller Roner, la presidente del sodalizio – ormai dal 2015 promuoviamo nell’Ottobre rosa questa iniziativa. Abbiamo iniziato con Gemona e Tolmezzo e siamo arrivati oggi a 24 Comuni in Alto Friuli: tanti i comuni della Carnia, inclusa Sappada, ma anche Gemona, Tarvisio e Moggio. Nel mese di ottobre hanno illuminato un sito che l’Amministrazione comunale ritiene significativo come richiamo per le donne sull’importanza della prevenzione, che per il tumore al seno – sottolinea – vuol dire diagnosi precoce».

AsuFc ha organizzato l’unità radiologica mobile per lo screening mammografico rivolta alle donne dai 50 ai 74 anni. Dopo Gemona e Ovaro stazionerà a Paluzza dal 16 al 20, ad Ampezzo dal 21 al 24, a Sappada dal 26 al 27 (il 27 solo al mattino) e a Tolmezzo dal 28 ottobre all’8 novembre. Il numero di donne che nel 2019 ha aderito al programma nel territorio dell’ex Aas 3 è di 9.584, cioè circa il 74% delle donne invitate. Sono stati 64 i casi intercettati dal programma nel corso dello stesso anno, mentre gli interventi eseguiti a Tolmezzo sono stati 21, mentre quelli eseguiti a San Daniele 32. —



Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi