Coronavirus, picco di nuovi contagi in Fvg: 219 casi, 16 persone in terapia intensiva

UDINE. Mercoledì 21 ottobre sono stati rilevati 219 nuovi contagi (4.627 tamponi eseguiti) da coronavirus in Friuli Venezia Giulia. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 6.855, di cui: 2.282 a Trieste, 2.382 a Udine, 1.422 a Pordenone e 727 a Gorizia, alle quali si aggiungono 42 persone da fuori regione.

I casi attuali di infezione sono 2.118. Salgono a 16 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 76 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 367, con la seguente suddivisione territoriale: 199 a Trieste, 82 a Udine, 75 a Pordenone e 11 a Gorizia. Conteggiato anche un decesso: è quello dell'ex assessore comunale udinese Gabriele Damiani, deceduto martedì 20 ottobre in ospedale.


CORONAVIRUS, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE IL PUNTO DELLA SETTIMANA

I totalmente guariti sono 4.370, i clinicamente guariti 12 e le persone in isolamento 2.014.

Nel dettaglio, per quel che riguarda le residenze per anziani si registrano le positività al Covid di un'infermiere della Rsa Igea (Ts), di un operatore di Villa Verde (Ts), di due operatori dell'Itis (Ts), di un operatore della residenza per anziani Arcobaleno (Ts) e di un operatore dell'Istituto San Luigi (Go).

Sul fronte delle scuole sono stati trovati positivi al tampone uno studente di scienze infermieristiche di Ronchi dei Legionari, uno studente del Liceo Grigoletti di Pordenone, uno della scuola Tarabocchia (Ts), uno della scuola Bergamas (Ts), uno della materna Stuparich (Ts) e un insegnante di scuola superiore.

In ambito sanitario: un operatore di oculistica e un infermiere (entrambi a Pordenone), un ausiliario di chirurgia a Monfalcone, un programmatore e un tecnico del Cro di Aviano, un infermiere di Udine, un ausiliario a San Daniele, un infermiere a Trieste,un'educatrice dell'Anfass e un operatore di cooperative.   

Infine, per quel che riguarda le attività produttive, da segnalare il caso di un lavoratore della grande distribuzione a Trieste.

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi