Si addormenta al casello prima di prendere il biglietto: era troppo ubriaco

L'uomo non ha avuto nemmeno la forza di ritirare il tagliando di ingresso e si è addormentato con motore e luci accese, davanti alla sbarra abbassata

PORDENONE. Ubriaco fradicio, si è messo alla guida per tornare a casa ma, giunto al casello autostradale di Cordignano, lungo la A28, non ha avuto nemmeno la forza di ritirare il tagliando di ingresso e si è addormentato con motore e luci accese, davanti alla sbarra abbassata.

Il veicolo è stato subito segnalato al Centro Operativo Autostradale di Udine, che ha chiesto l'intervento di una pattuglia della Polizia Stradale di Pordenone. Gli agenti quando hanno notato l'uomo immobile alla guida - un 24enne extracomunitario - hanno dapprima pensato a un malore, poi hanno accertato che il giovane era soltanto addormentato.

Sottoposto a esame alcolimetrico, aveva un tasso di 1,42 g/l, superiore di circa 3 volte il limite consentito e dunque gli agenti gli hanno ritirato la patente con deferimento alla Procura della Repubblica di Treviso. Le pene prevedono l'arresto fino a sei mesi e l'ammenda da 800 a 3200 euro, aumentate da un terzo alla metà perché il fatto è avvenuto in ore notturne.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi