Il mister dell’Azzurra è positivo salta il match con il Santamaria

PREMARIACCO

La partita prevista per oggi a Premariacco fra la società di casa, l’Azzurra Calcio, e il Santamaria, girone B di Promozione, è stata annullata a titolo precauzionale dopo l’accertata positività al Covid-19 dell’allenatore dell’Azzurra, Stefano Bovio, che peraltro non appena aveva avvertito sintomi sospetti era rimasto a casa, senza avere più contatti con la squadra. «Non vedeva i giocatori – informa il sindaco di Premariacco Michele De Sabata – da domenica scorsa». Proprio per questa ragione non sarà necessario che i calciatori, che possono continuare regolarmente gli allenamenti, si sottopongano al tampone. «È una misura puramente cautelativa – ribadisce il primo cittadino –, adottata d’intesa con la Federcalcio del Fvg, con cui il mister si è confrontato. Si è ritenuto più opportuno, a tutela della sicurezza di tutti, sospendere l’incontro. Nel contempo si è imposto all’attenzione, su scala regionale, il “modello Azzurra Calcio”, realtà che si è distinta per il rigore nell’applicazione dei protocolli anti-Covid: la stessa Federcalcio, che ha eseguito un sopralluogo al campo sportivo e nelle strutture annesse, si è complimentata per i procedimenti adottati, che prevedono una scrupolosissima sanificazione degli strumenti utilizzati da bambini e ragazzi della società durante gli allenamenti».


Con alta probabilità il mister ha contratto il virus da un congiunto: la notizia della positività del tampone gli è stata comunicata venerdì sera. I confronti poi intercorsi fra l’allenatore e i vertici della Federazione Calcio Fvg sono sfociati, appunto, nella decisione di annullare il match. Sul territorio comunale, intanto, la situazione dei contagi «non è allarmante» citando De Sabata. Ieri si contava un solo positivo e altri tre cittadini sono in osservazione, in attesa del tampone. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi