La latteria di Coderno investe e si amplia «Pronti a nuove sfide»

Acquistati altri macchinari e allargata la zona produttiva L’intervento da 1,4 milioni sarà concluso entro fine anno



/ Sedegliano


L’ampliamento della latteria di Coderno sarà ultimato entro il 31 dicembre 2020. Nel nuovo edificio saranno ricavate celle per il magazzino stagionatura e laboratori per la produzione adibiti al confezionamento e alla spedizione dei prodotti caseari. Il Consiglio di amministrazione della latteria ha programmato una serie di investimenti per un importo complessivo di un milione e 400 mila euro con l’obiettivo di rendere i vari processi produttivi più efficienti mantenendo uno standard di qualità alto del prodotto. «Per questo – dice il presidente Maurizio Masotti – abbiamo acquistato alcuni macchinari quali il pastorizzatore, la scrematrice, la formatrice della mozzarella e una confezionatrice. L’ampliamento della zona produttiva del caseificio ha permesso la realizzazione di alcune celle per lo stoccaggio dei prodotti, una zona di spedizione e nuovi spazi per laboratori dei prodotti freschi. «Questo investimento permetterà di migliorare la logistica della struttura e darà la possibilità di essere pronti per nuove sfide future – aggiunge il presidente –. Anche l’area esterna del caseificio è stata oggetto di interventi per dare una immagine nuova che speriamo sia accogliente per la clientela».

Al fine di potenziare la vendita diretta, a fine agosto 2019 è stato inaugurato il nuovo punto vendita di San Daniele arrivando così a 14 negozi gestiti direttamente nella provincia di Udine e Pordenone. Anche in altri punti vendita sono stati realizzati investimenti che hanno riguardato migliorie a livello di efficienze energetiche e funzionalità. Nella latteria di Coderno vengono lavorati 150 quintali di latte al giorno proveniente dalle stalle dei 13 soci. Il caseificio conta 55 dipendenti, sei di questi svolgono la funzione di casari. «Durante il periodo del Covid il lavoro è aumentato – dichiara il presidente – per la chiusura dei grossi centri commerciali, un ringraziamento va ai clienti che ci hanno scelto e in particolare a tutti i dipendenti perché è stato, e lo è purtroppo ancora, un periodo difficile. Siamo stati fortunati fino ad ora a non rilevare alcun caso Covid. Continuiamo a prestare la massima attenzione alla prevenzione seguendo rigidi protocolli di sicurezza. Speriamo che per la fine del 2020 – conclude Masotti – si possano ultimare tutte le operazioni di investimento che ci eravamo prefissati». La latteria di Coderno nata prima come turnaria, poi diventata società cooperativa agricola, è una attività storica del settore lattiero-caseario friulano. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi