Colpito con pugni in faccia da uno sconosciuto che pretendeva del denaro

UDINE. Colpito con pugni in faccia da uno sconosciuto che pretendeva del denaro. È quel che è successo a un 38enne residente nel Tolmezzino.

Nel giro di qualche giorno, i carabinieri dell’Aliquota operativa della Compagnia di Udine hanno identificato e denunciato il presunto responsabile. Si tratta di un ventenne kosovaro senza fissa dimora e con regolare permesso di soggiorno, persona già nota alle forze dell’ordine.

Il giovane sarà chiamato a rispondere di tentata rapina. L’individuazione è avvenuta al termine dell’analisi, da parte degli investigatori, dei video registrati dal sistema di videosorveglianza della stazione delle corriere di viale Europa Unita.

Quella sera la vittima della tentata rapina (che fortunatamente è rimasta illesa) aveva informato dell’accaduto gli operatori del Numero unico d’emergenza 112. Ma poi non aveva atteso in stazione l’arrivo delle pattuglie dell’Arma.

Lo sconosciuto, seguendo la ricostruzione dei carabinieri, lo aveva inseguito. Nonostante ciò, il 38enne era riuscito a salire su un pullman diretto in Carnia. E il giorno successivo si era rivolto ai carabinieri della stazione di Ampezzo per formalizzare una denuncia.

Qualche giorno dopo, aveva poi riconosciuto nelle immagini trovate dai militari udinesi il suo aggressore. E l'altro giorno è scattata la denuncia nei confronti del ventenne.

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi