Contagiato l’autista dello scuolabus: chiusi asilo, elementari e medie

CORONAVIRUS, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE IL PUNTO DELLA SETTIMANA

FORNI AVOLTRI. Dopo il primo dipendente comunale risultato contagiato, i tamponi effettuati nei giorni scorsi hanno rivelato un altro caso di posività al Covid-19 tra il personale del municipio di Forni Avoltri.

Si tratta dell’autista dello scuolabus, il servizio era stato sospeso proprio in attesa dell’esito dei tamponi ai quali erano stati sottoposti i quattro dipendenti, il sindaco e due assessori. Di conseguenza da martedì 27 ottobre resteranno chiuse le tre scuole di Forni Avoltri sino all’esito dei test degli alunni che usufruiscono del servizio. Si tratta di una trentina di alunni.


«Ho chiuso le scuole di tutti gli ordini (infanzia, primaria e secondaria di primo grado)– spiega il sindaco di Forni Avoltri Sandra Romanin – perché fin quando non saranno effettuati i tamponi ai bambini e ai ragazzi che frequentano le tre scuole e che di conseguenza utilizzano il servizio dello scuolabus è impossibile riprendere le lezioni in presenza nelle aule.

Non possiamo correre il rischio che il contagio possa estendersi. Spero non ci siano altri positivi, ma dobbiamo esserne sicuri. Abbiamo immediatamente mandato all’Azienda sanitaria l’elenco dei bambini che usufruiscono del servizio e ho chiesto che vengano sottoposti a tampone.

Ho preferito chiudere questi giorni piuttosto che poi ritrovarmi con un problema più grande. Per quanto riguarda il Comune, fatta la disinfezione del municipio, dello scuolabus e di tutto quello che serve, dovrebbe poter riaprire al pubblico».

Dopo gli interventi di sanificazione dei locali, infatti, il Comune è potrà riprendere il suo servizio regolarmente da domani, dopo che oggi e ieri è rimasto chiuso. —


 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi