In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

La storia di nonna Aurora, cento anni d'attesa per rivedere la carovana del Giro: «Vi aspetto da un secolo»

Aurora Venuti ha cresciuto quattro figli, dai quali ha avuto tre nipoti. Alla veneranda età di 100 anni, ha avuto la gioia di vedere finalmente transitare nei pressi della sua abitazione il Giro d’Italia, che nel Comune di Reana del Rojale ha creato un grande interesse tra le associazioni e la stessa cittadinanza

1 minuto di lettura

REANA DEL ROJALE. «Sono 100 anni che vi aspetto»: è questo il testo scritto sullo striscione che la centenaria di Valle, Aurora Venuti, con l’aiuto di figli e nipoti, ha esposto fuori casa per accogliere il Giro d’Italia nel Rojale.

Di certo una ammirevole pazienza quella dimostrata dalla nonnina che, dopo un secolo di attesa, ha voluto salutare così la carovana dei ciclisti. In buone condizioni di salute, Aurora ha compiuto 100 anni il 18 maggio scorso. Nata a Campeglio di Faedis, si è sposata in giovane età con Giuseppe Venuti di Valle, frazione rojalese in cui ha successivamente sempre risieduto.

Aurora Venuti ha cresciuto quattro figli, dai quali ha avuto tre nipoti. La nonnina di Valle ha vissuto per la famiglia e ha sempre mantenuto ottimi rapporti con il vicinato. Si ricorda molto bene della sua giovinezza e ora, alla veneranda età di 100 anni, ha avuto la gioia di vedere finalmente transitare nei pressi della sua abitazione il Giro d’Italia, che nel Comune di Reana del Rojale ha creato un grande interesse tra le associazioni e la stessa cittadinanza.

Come tiene a sottolineare l’assessore Anna Zossi, «tutte le case e le attività d’ufficio, artigianali e commerciali dislocate lungo il percorso di transito dei ciclisti si sono adoperate esponendo bandiere tricolori, drappi del Friuli e addobbi rosa».

«Le bandiere dei vari Stati del mondo – aggiunge Zossi – sono state concesse dal Circolo culturale Il Faro di Vergnacco, la maxi-bicicletta realizzata dalla SiFa è stata inaugurata dalla Pro loco del Rojale e la Banda filarmonica di Vergnacco in alta uniforme ha salutato in note il passaggio dei corridori».

L’assessore Anna Zossi conclude: «Il ringraziamento per la grande gioia nata dal passaggio della Corsa rosa è per Enzo Cainero».

I commenti dei lettori