Si ferisce usando una sega circolare un anziano è in gravi condizioni

trasaghis

Stava effettuando alcuni lavori di manutenzione utilizzando una sega circolare quando all’improvviso si è ferito a una mano. Un uomo di 83 anni, Floreano Franzil, noto e stimato in paese, è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Udine. Ha riportato la parziale amputazione della mano. È successo ieri, in via Fiori, nella piccola frazione di Alesso.


Mancavano pochi muniti alle 13 quando si è verificato l’infortunio. L’anziano, come detto, stava utilizzando una sega circolare quando all’improvviso si è tagliato. Ha perso molto sangue. La centrale Sores di Palmanova ha immediatamente inviato sul posto un’ambulanza. Il ferito è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Udine.

La notizia si è diffusa rapidamente in paese. «Siamo molto in pena per il nostro concittadino – le parole del sindaco, Stefania Pisu –. Si tratta di una persona stimata nella comunità». Il vicesindaco, Roger Stefanutti, conosce personalmente Franzil, che tutti chiamano affettuosamente Ian. «Una brava persona e anche un ottimo artista – le parole del vicesindaco –. In paese c’è una lunga tradizione, la festa dei coscritti, cui siamo molto legati. La notte di Capodanno i ragazzi si danno appuntamento in piazza per la consegna delle chiavi della città. Tutti sono vestiti con il costume tradizionale e i giovani portano anche una bandiera sulla quale viene dipinto ogni anno un disegno differente, che serve a caratterizzare le varie annate. Queste bandiere – spiega ancora il vicesindaco di Trasaghis – poi vengono esposte nella piazza di Alesso e restano visibili al pubblico dalla metà di dicembre fino a Capodanno. Floreano Franzil le ha dipinte praticamente quasi tutte, nel corso degli anni. È molto attivo nella comunità. Possiamo dire che per noi è una memoria storica del territorio. Tempo fa suonava ogni tanto nei locali del comune con la fisarmonica. Ha sempre regalato momenti di genuina serenità. Siamo veramente sconcertati e dispiaciuti. Ci auguriamo che Ian possa tornare presto a casa, lo aspettiamo». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi