A Gonars colpo da 5 mila euro in una azienda edile, nella Bassa razzia di gioielli e denaro in quattro case

In un appartamento i ladri sono entrati dopo essersi arrampicati su una grondaia e aver forzato la finestra

PORPETTO. Raffica di furti, nella Bassa friulana, nel pomeriggio e nella prima serata di venerdì 20 novembre. Sono stati rubati gioielli e denaro da quattro abitazioni.

A Porpetto i ladri hanno preso di mira due appartamenti in via Giovanni Minzoni approfittando dell'assenza dei proprietari. Dopo essersi arrampicati su una grondaia i ladri hanno forzato una finestra e sono entrati in casa.

Hanno messo tutto a soqquadro e hanno portato via alcuni monili in oro. Il bottino è ancora da quantificare. In un altro appartamento, invece, è stato rubato un fermacravatte in oro.

Ad accorgersi dei furti, quando sono rientrati a casa, sono stati i proprietari degli appartamenti, che hanno dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Furto, sempre venerdì 20 novembre, anche a Campolongo Tapogliano, in Corso Volta. I malviventi hanno forzato una porta e si sono introdotti all'interno di una casa. Sono riusciti ad aprire una cassaforte a muro e hanno asportato denaro, circa 400 euro, e un orologio in oro.

A Fiumicello Villa Vicentina, in via Biagio Martin, ignoti hanno forzato una porta finestra al primo piano e hanno rubato alcuni gioielli. I carabinieri stanno svolgendo indagini per risalire agli autori dei furti.

Furto, venerdì 20 novembre, anche a Gonars, in un'azienda edile di via Vittorio Veneto. Sono stati rubati attrezzi da lavoro, due benne e un martello pneumatico. Il colpo ammonta a circa 5 mila euro. Sul posto polizia locale e carabinieri.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi