Assembramento in centro a Cervignano, multati dieci ragazzi

Assembramenti in una foto di repertorio

CERVIGNANO. Sono stati fermati dagli agenti della polizia locale in via Dante. Stavano bivaccando, poco distante dal giardino di un condominio, incuranti della normativa anti-contagio. A terra c’erano diversi rifiuti. È successo sabato 28 novembre, poco prima delle 18. Un gruppo di dieci ragazzi, quattro maggiorenni e sei minorenni, sono stati multati per il mancato rispetto delle misure anti Covid. È scattata la sanzione: 400 euro ciascuno (280 se pagata entro 5 giorni).

La comandante della polizia locale di Cervignano, Monica Micolini, ricorda l’importanza di rispettare le regole. «Colgo l’occasione per sottolineare la pericolosità – le parole della comandante – di certi comportamenti, che purtroppo mettono a repentaglio la salute non soltanto dei ragazzi ma anche dell’intero nucleo familiare degli stessi».


Il sindaco, Gianluigi Savino, rivolge un plauso all’operato della polizia locale. «Un intervento importante. Ringrazio gli agenti della polizia municipale e le altre forze dell’ordine, che lavorano quotidianamente sul territorio e che sono impegnati a reprimere i comportamenti sbagliati e pericolosi, come in questo caso. In un periodo difficile come quello che stiamo attraversando, in cui è di fondamentale importanza rispettare la normativa anti contagio, certi comportamenti sono inaccettabili». I controlli da parte delle forze dell’ordine proseguiranno anche nei prossimi giorni.

 

Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi