Una vita dedicata alla famiglia e alla campagna, Dina si aggrava per il coronavirus e muore a 83 anni

PAULARO.  Si è spenta all’ospedale di San Daniele nella tarda serata di venerdì a 83 anni Dina Sandri di Trelli di Paularo. Soffriva di alcune patologie a cui se ne era sommata un mese fa un’altra, con ricoveri prima all’ospedale di Tolmezzo poi a quello di Udine, dove era stata operata.

Rientrata a casa, Dina stava però male. Era stata allora ricoverata, ricostruisce il figlio Andreino, a Tolmezzo: il tampone in entrata era negativo, ma dopo dieci giorni al secondo tampone in reparto Dina risultava positiva. Per questo era stata trasferita al reparto Covid di San Daniele, dove è spirata venerdì sera. Dina lascia i figli Andreino e Maria Ariella.

Lei era originaria di Lovea di Arta Terme e aveva conosciuto Onorio Vuerli di Trelli di Paularo a una delle tante feste di paese. Si erano sposati ed erano andati a vivere nel paese di lui. Dalla loro unione erano nati Maria Ariella, Alida e Andreino. Dina aveva dedicato la sua vita alla famiglia, ai figli, aveva lavorato a lungo la campagna (era iscritta anche alla Coldiretti), accudito le mucche come le donne carniche di un tempo, mentre il marito lavorava come muratore.

La loro vita fu colpita da un gravissimo lutto quando persero, nel 1998, la figlia Alida, morta a 34 anni mentre era in dolce attesa di due gemelli. Cinque anni fa Dina era poi rimasta vedova. Andreino della madre ricorda: «Era una combattente come me, aveva un carattere tosto. Con noi figli è stata severa, però ci ha dato l’educazione giusta, ci ha insegnato i giusti valori della vita.

Era una persona molto religiosa, pregava sempre per tutti noi. Amava stare a casa, le piaceva la campagna, quando era in salute le piaceva fare la fienagione, le semine, l’orto. Fino a un mese fa era indipendente, viveva da sola, io e mia sorella andavamo a trovarla ogni giorno. Poi in un mese per una serie di fattori è crollato tutto. Lei è mancata in un periodo maledetto: è stata dura non poterla neanche vedere in queste tre settimane, lei era molto legata ai due figli rimasti, me e mia sorella, e noi a lei». I funerali di Dina saranno celebrati martedì alle 10.30 nella chiesa di Trelli.




 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi