Covid-19, ventuno i decessi in Fvg: ecco dove sono avvenuti e chi sono le vittime

UDINE. Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, i decessi sono stati ventuno: un uomo di 99 anni di Trieste morto in una residenza per anziani, una donna di 95 anni di Trieste deceduta in una residenza per anziani, una donna di 91 anni di San Giovanni al Natisone morta in una residenza per anziani, un uomo di 90 anni di Udine deceduto in ospedale, un uomo di 89 anni di Nimis deceduto in una residenza per anziani, una donna di 88 anni di Udine morta in ospedale.

E ancora: un uomo di 86 anni di Cormons morto in ospedale, un uomo di 85 anni di Udine deceduto in ospedale, una donna di 83 anni di Trieste deceduta in ospedale, una donna di 82 anni di Codroipo morta in ospedale, un uomo di 81 anni di San Giovanni al Natisone deceduto in ospedale, un uomo di 81 anni di San Giorgio della Richinvelda morto in ospedale, un uomo di 81 anni di Buttrio morto in ospedale, una donna di 80 anni di Codroipo deceduta in ospedale.

E, infine, un uomo di 80 anni di Caneva morto in ospedale, un uomo di 76 anni di Trieste deceduto in ospedale, un uomo di 75 anni di Trieste morto in ospedale, un uomo di 74 anni di Gemona deceduto in ospedale, un uomo di 70 anni di Buttrio morto in ospedale, un uomo di 70 anni di Pavia di Udine deceduto in ospedale e infine un uomo di 70 anni di Gemona morto in ospedale.

Per quanto riguarda le nuove positività al virus, nel settore delle residenze per anziani sono stati rilevati 53 casi di persone ospitate nelle strutture regionali, mentre gli operatori sanitari che sono risultati contagiati all'interno delle stesse strutture sono in totale 9.

Sul fronte del Sistema sanitario regionale (Ssr) da registrare nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale le positività al Covid di sei infermieri, un logopedista, un medico, uno psicologo, un veterinario e tre operatori socio sanitari; nell'Azienda sanitaria Friuli occidentale, un infermiere; nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina due infermieri, un farmacista e un operatore socio sanitario; al Burlo di Trieste un medico.

Infine, da registrare la positività al virus di due persone rientrate dalla Romania.

Carciofi crudi, pere e gorgonzola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi