Covid, morto lo storico Cappello: aveva collezionato oltre 70 mila immagini di Manzano

Un patrimonio che ha donato alla biblioteca comunale, dopo averlo ospitato nella propria abitazione.

MANZANO. È scomparso lunedì a 83 anni Roberto Cappello, persona molto conosciuta in paese per il suo impegno associativo, ma soprattutto per il lavoro da storico fatto negli ultimi anni, creando un vero e proprio archivio fotografico.

Si trovava ricoverato in terapia intensiva a Udine da circa dieci giorni, a causa del contagio da Covid-19.


Nel corso degli anni era riuscito a mettere insieme oltre 70 mila immagini sulla storia di Manzano durante la Prima guerra mondiale e dagli anni Sessanta a oggi.

Un patrimonio che ha donato alla biblioteca comunale, dopo averlo ospitato nella propria abitazione. Cappello aveva ereditato molti di quegli scatti dal fotografo locale Urbano Gazzino, procedendo poi a un’accurata digitalizzazione di tutto il materiale.

Oggi, infatti, lo si può ammirare online su YouTube, grazie ai video creati dallo stesso manzanese. Una passione per la storia che lo aveva portato a impegnarsi in prima persona per i più importanti anniversari in zona della Grande Guerra, come quello dei cento anni dalla nascita degli Arditi nel 2017. All’epoca aveva fornito materiale e consulenze per preparare le manifestazioni culturali dei Comuni di “Noi cultura”.

«Negli ultimi tempi – racconta Ezio Cleri, suo grande amico –, teneva anche serate all’Università della terza età, raccontando i suoi numerosi viaggi in Africa».

Tra le altre sue attività, c’era anche quella legata alla passione per la caccia. Era stato inoltre segretario della Manzanese calcio, durante la presidenza di Romolo De Marco, dal 1979 al 1984.

Orami in pensione da anni, aveva lavorato nel mondo della componentistica per le aziende del Distretto della sedia. La sua famiglia, invece, era la storica titolare dell’allora edicola all’inizio di via Sottomonte, dove oggi hanno sede le onoranze funebri. Cappello sembrava essersi ripreso, salvo poi avere una ricaduta fatale.

La situazione dei contagi sul territorio manzanese è seria: gli ultimi dati della Protezione civile indicano infatti 118 positivi, a fronte di 72 guariti. Con la morte di Roberto Cappello, sono cinque i decessi tra i residenti colpiti dal coronavirus.


 

Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi