Contenuto riservato agli abbonati

Appello dei 28 sindaci della Carnia ai propri cittadini: «State a casa»

TOLMEZZO. «Non andiamo in visita ai parenti (anche se costa affettivamente molto), evitiamo di frequentare amici e conoscenti (l’alternativa è perdere ancora tanti, troppi cari, conoscenti, amici), ai primi sintomi isoliamoci, stiamo a casa e chiamiamo il medico di base».

È l’appello accorato diramato dai sindaci carnici ai loro cittadini. La Carnia, avvertono dopo un incontro coi vertici della sanità regionale, è la zona più colpita dal Covid-19 in Fvg: con il tasso doppio di mortalità rispetto al resto della regione, con una diffusione del virus «dalle 4 alle 7 volte superiore ai restanti comuni e l’80% dei focolai rilevati di insorgenza familiare e amicale».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Taranto, spara contro l'auto della polizia e ferisce due agenti: la raffica di colpi ripresa dalla telecamera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi