Maltempo, black-out e mareggiate a Lignano: danni alle spiagge, per ore famiglie senza elettricità

LIGNANO. Con black-out registrati sull’intero territorio, rami pericolanti e alberi ceduti sulle strade, raffiche di Scirocco a 80 chilometri orari, acqua alta e mareggiate, Lignano, raggiunta dalla neve, è rimasta in balia del maltempo per tutta la giornata.

PER APPROFONDIRE

A Riviera, in particolare, sono state ottanta, circa, le abitazioni rimaste per svariate ore senza elettricità durante la mattinata. All’altezza di Marina Punta Verde, inoltre, un cavo dell’elettricità si è staccato dal traliccio appoggiandosi su un supporto della struttura: «Non potendo intervenire a causa delle raffiche di vento e della pioggia incessante, i tecnici non hanno potuto sistemarlo. Nel tardo pomeriggio – spiega Emanuele Rodeano, presidente Lisagest e titolare di Marina Punta Verde – hanno portato a Lignano dei gruppi elettrogeni di supporto».

LA GIORNATA. Neve e pioggia sferzano il Friuli. Decine di auto bloccate in Carnia, a Lignano alberi caduti e mareggiata. Prolungata l'allerta meteo

Vigili del fuoco volontari del distaccamento della città marittima, polizia locale e Protezione civile sono stati impegnati per tutta la giornata, durante la quale le mareggiate, iniziate all’alba, hanno continuato a erodere la spiaggia già in parte “mangiata” dai precedenti eventi di maltempo. «Non è possibile quantificare già ora la sabbia erosa – dice il sindaco Luca Fanotto –. Tutti i servizi del comune sono attivi».

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi