Clienti bevono vicino al bar “Al Cavallino”: chiuso 2 giorni

PORDENONE. Blitz dei carabinieri dell’aliquota radiomobile di Pordenone, martedì 29 dicembre, in via Montello, dove alcuni avventori si erano ritrovati sul terrazzino esterno del bar “Al Cavallino”. Fra questi c’era chi stava consumando bevande.

All’arrivo dei militari dell’Arma di Pordenone alcune persone sono riuscite ad allontanarsi in gran fretta. Non tutte, però: l’operazione dell’Arma si è conclusa con due multe da 400 euro ad altrettanti avventori per le consumazioni nelle vicinanze del bar. Il locale è stato chiuso per due giorni, limitatamente alla parte bar, visto che all’interno si trova anche una tabaccheria.



Lo scorso 11 dicembre lo stesso locale era finito al centro di un’operazione della guardia di finanza che, supportata dalla polizia, aveva nell’occasione determinato una serrata di 5 giorni a causa di riscontrate violazioni delle prescrizioni anticontagio.



In quell’occasione due pattuglie della squadra volante della Questura di Pordenone intervennero in supporto per l’ordine pubblico. Le Fiamme gialle del comando provinciale di Pordenone notarono tre clienti in piedi vicino al bancone, che stavano consumando bevande alcoliche in violazione dell’ordinanza regionale. Uno dei clienti venne sanzionato per ubriachezza. I finanzieri appurarono che gli era stato appena servito un altro bicchiere dall’esercente che venne denunciato per aver somministrato alcol a un ubriaco. La Finanza multò il gestore per le violazioni dei dpcm e il locale venne chiuso. Multati, in quell’occasione, anche i tre avventori per aver bevuto vicino al bancone.

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi