Il bollettino: in Fvg 828 nuovi casi, calano i ricoveri - Gli aggiornamenti ora per ora

✉️ CORONAVIRUS, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE IL PUNTO DELLA SETTIMANA

🔴 QUALI SONO IN FVG I PAESI PIÙ COLPITI E DOVE CI SONO PIÙ CASI: LA MAPPA AGGIORNATA DEL CONTAGIO CON I DATI COMUNE PER COMUNE 

Aggiornamento ore 19.30. Tredicimila le richieste per il vaccino. Alle ore 18 sono state 545 le vaccinazioni anti-Covid effettuate in Friuli Venezia Giulia e arriveranno circa a 700 alla fine della giornata, le quali si andranno a sommare alle 265 del Vax day di domenica scorsa. Le prenotazioni alla somministrazione dell'antidoto da parte degli operatori sanitari hanno intanto raggiunto quota 13.379.

Per domani, in base ai dati delle Aziende sanitarie, la previsione è quella di vaccinare altre 997 persone.

Aggiornamento ore 18. Chiuso il bar Commercio a Udine. Chiuso per tre giorni bar nuovo caffè commercio in via Mercatovecchio e multa di 400 euro alla titolare Diana Hua. Gli agenti della questura di Udine hanno sorpreso oggi pomeriggio un cliente che beveva il caffè al banco. Ecco cosa è successo. 

Aggiornamento delle 16.35. Più di 10 mila richieste di vaccini anti-Covid. "Partenza lanciata per le richieste di vaccini anti-Covid in Friuli Venezia Giulia: nell'arco di 48 ore ne sono stati infatti prenotati ben 10.872".

"L'elevata mole di adesioni - commentano Fedriga e Riccardi - rappresenta un segnale incoraggiante che testimonia la fiducia riposta dalla popolazione del Friuli Venezia Giulia, a partire dal suo sistema sanitario, nella capacità del vaccino di contribuire a debellare la pandemia".

"L'alto numero di prenotazioni e la capacità delle nostre strutture di incontrare le richieste - concludono governatore e vice - forniscono infine un'eloquente risposta a chi, negli ultimi giorni, ha sollevato dubbi sull'adeguatezza organizzativa del Sistema sanitario regionale".

Aggiornamento delle 16. In Fvg 828 nuovi contagi, tasso di positività all'8,78%. Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 828 nuovi contagi su 9.433 tamponi (pari all'8,78%), di cui 1.503 da test rapidi antigenici. I decessi sono invece 8, a cui si aggiungono altri 7 verificatisi nei giorni precedenti (dal 13/11 al 22/12). I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 59 mentre quelli in altri reparti si riducono a 641 unità. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia sono in tutto 50.653. I decessi complessivamente ammontano a 1.627, con la seguente suddivisione territoriale: 445 a Trieste, 738 a Udine, 342 a Pordenone e 102 a Gorizia. I totalmente guariti aumentano a 34.981, i clinicamente guariti salgono a 895, mentre le persone in isolamento sono diminuite e raggiungono quota 10.947.

Aggiornamento delle 15.30. Pizzicati in un altro comune: multati 5 ragazzi. Hanno preso l'autobus e si sono diretti fuori dai loro rispettivi comuni di residenza senza fornire un valido motivo ai carabinieri  della sezione Radiomobile di Udine che li hanno fermati a Torreano di Martignacco. Per questo cinque giovani - di cui quattro minorenni, tutti residenti in provincia - lunedì 28 dicembre sono stati sanzionati dai militari dell'Arma impegnati in un servizio di controllo per il rispetto delle disposizioni anticontagio da Covid-19. Qui la notizia.

Aggiornamento delle 15. I saldi slittano al 7 gennaio. I saldi invernali inizieranno giovedì 7 gennaio, giorno in cui è previsto il ritorno del Friuli Venezia Giulia in zona gialla. Lo ha stabilito la Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, decidendo di posticipare, anche se di poco, l'inizio dei saldi invernali 2021 a seguito della crisi dovuta all'emergenza sanitaria legata al Covid-19 e alla conseguente chiusura coattiva delle attività commerciali. Le vendite di fine stagione invernale si svolgeranno dal 7 gennaio al 31 marzo, allineandosi a quanto richiesto dalla Confcommercio regionale con una nota inviata prima di Natale.


Aggiornamento delle 14.20. A Udine iniziata la vaccinazione del personale che opera nella sanità. Poco dopo le 14 nel Padiglione 1 dell'ospedale di Udine sono cominciate le vaccinazioni del personale sanitario dell'Asu Fc e degli operatori che a vario titolo lavorano nelle strutture sanitarie (addetti alle barelle, alle pulizie, ad esempio). Sono 144 le persone che si vaccineranno nella giornata di oggi grazie alle dosi (ne sono arrivate 3.900 stamani, complessivamente ne giungeranno ad Asu Fc circa 5 mila alla settimana) giunte in mattinata. A sovrintendere all'attività la dottoressa Daniela Gnesutta, del Dipartimento di prevenzione dell'azienda udinese.

Aggiornamento delle 14. Giunta e consiglio comunale in piazza a favore del vaccino a Cividale. Nella mattinata di oggi il sindaco Daniela Bernardi, la giunta e buona parte dei consiglieri comunali si sono ritrovati in piazza per sostenere la campagna vaccinale. Un messaggio chiaro, univoco, di fronte alle tante voci contrarie al vaccino anti-Covid.



Aggiornamento delle 13.30. Fedriga e Riccardi: "Vaccinazioni da oggi, ogni minuto guadagnato conta". "In questa battaglia dove ogni minuto guadagnato può significare una vita salvata in più, grazie a uno sforzo complessivo del sistema siamo riusciti ad anticipare il via alle vaccinazioni al primo pomeriggio di oggi. Di questo ringraziamo il personale coinvolto che ha interpretato al meglio l'atteggiamento giusto per affrontare e vincere questa sfida". Lo hanno detto il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga e il vice con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, in relazione all'avvio già questo pomeriggio delle vaccinazioni anti-Covid agli operatori sanitari. Nel dettaglio le operazioni di somministrazione dell'antidoto inizieranno alle 14 a Monfalcone, Trieste, Udine e Tolmezzo, mentre a Pordenone l'equipe medica ha cominciato a vaccinare alle 13.

Aggiornamento delle 12.30. Anaao-Assomed attacca Riccardi: "Sindacati non siano derisi". "L’assessore Riccardi, in risposta alla nostra presa di posizione di alcuni giorni fa, ci invita a rivolgerci a Roma al governo nazionale con cui avremmo un filo diretto. Aggiunge poi che non avendo responsabilità elargiamo “filosofie” anziché operatività. L’assessore sta sbagliando e alla grande.Anziché rispondere nel merito alle nostre critiche e alle proposte avanzate, la butta in politica". A dirlo, in una nota, il sindacato Anaao-Assomed. Qui la notizia.

Aggiornamento delle 12.20. La campagna vaccinale parte oggi pomeriggio. Contrariamente a quanto comunicato ieri, l'arrivo delle dosi di Pfizer in mattinata consentirà di partire nel primo pomeriggio di oggi la campagna vaccinale per il personale del servizio sanitario (comprese le strutture private e convenzionate) e di chi opera nelle strutture. La vaccinazione partirà alle 13 a Pordenone e a 14 a Udine.


Aggiornamento delle 11.30. Pizzimenti: "Accordo per 120 corriere in più per il trasporto scolastico". Un accordo tra la Regione, la TplFvg Scarl, che gestisce il trasporto pubblico locale su tutto il territorio regionale, e le imprese di noleggio con conducente servirà a garantire i servizi aggiuntivi necessari alla ripartenza, dal 7 gennaio, dell'attività didattica in presenza al 50 per cento negli istituti superiori. I mezzi aggiuntivi necessari, da reperire da imprese di noleggio con conducente, sono stati quantificati in circa 120 autobus per l'intero territorio regionale. Questi bus andranno ad integrare i mezzi gestiti direttamente dalla società TplFvg. Qui il dettaglio.


Aggiornamento delle 11.15. Clienti bevono fuori dal locale, bar chiuso per due giorni. Blitz dei carabinieri dell’aliquota radiomobile di Pordenone, martedì 29 dicembre, in via Montello, dove alcuni avventori si erano ritrovati sul terrazzino esterno del bar “Al Cavallino”. Fra questi c’era chi stava consumando bevande.Ecco cosa è successo.

Aggiornamento delle 10.50. Con varianti del virus più rischio in Europa.
È alto il rischio che le nuove varianti del coronavirus, quella inglese VOC 202012/01, e quella sudafricana 501.V2, continuino a diffondersi in Europa causando più casi di Covid-19. Anche se non ci sono informazioni che le infezioni causate da questi ceppi siano più gravi, a causa della loro maggiore trasmissibilità, l'impatto del Covid-19 in termini di ricoveri ospedalieri e morti è valutato «come alto, soprattutto per gli anziani o chi ha più patologie». Lo scrive il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) in un documento pubblicato sul suo sito.

Aggiornamento delle 10.40. Ok della giunta regionale al ddl SviluppoImpresa. La giunta regionale ha dato oggi il via libera definitivo al testo del ddl SviluppoImpresa, dopo aver incassato il parere favorevole unanime dal Consiglio delle autonomie locali. Ora il disegno di legge verrà trasmesso al Consiglio regionale dove, all'inizio dell'anno prossimo, sarà avviato l'iter di approvazione. "L'obiettivo - ha spiegato l'assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini - è il rilancio dell'economia in Friuli Venezia Giulia in risposta alla crisi causata dalla pandemia". "Questa norma - ha spiegato l'assessore - parte con una copertura finanziaria di oltre 50 milioni di euro, stanziati con la Legge di stabilità, ma tiene conto anche dei nuovi fondi europei aggiuntivi (React EU, New Generation EU) e soprattutto della programmazione europea 2021-2027 e dell'attuazione della Strategia di specializzazione intelligente (S3)".


Aggiornamento delle 10.30. Intervento dei vigili del fuoco a Cavasso per un sospetto caso di Covid. I Vigili del Fuoco e personale sanitario di Maniago sono intervenuti al primo piano di un condominio di Cavasso Nuovo, attorno alle 22 di martedì 29 dicembre, per soccorrere un'anziana signora di corporatura importante che aveva difficoltà respiratorie e presentava nuovamente i sintomi del Covid19, nonostante in passato avevesse vinto la propria sfida con il virus. Fortunatamente la signora è risultata negativa al tampone. Qui il dettaglio.

Aggiornamento delle 10.20. A Udine le dosi di vaccino della Pfizer. Sono arrivate poco dopo le 10 di stamattina alla struttura operativa di Farmacia dell'ospedale di Udine le prime dosi del vaccino Pfizer che serviranno a immunizzare, a partire da domani, il personale sanitario che si è prenotato secondo le modalità stabilite da Asu Fc. Scortati dai carabinieri e dagli agenti della polizia, gli scatoloni sono stati presi in consegna dai responsabili della struttura. Un secondo carico è in arrivo nelle prossime ore.


Aggiornamento delle 9. «Niente vaccino agli over 55»: l’ipotesi di AstraZeneca che spaventa il governo.
Dalla struttura commissariale fanno filtrare una certa preoccupazione, non solo per i probabili ritardi, ma anche per il rischio che il via libera dell’Ema ad AstraZeneca arrivi alla fine con alcune limitazioni, per esempio sul fronte dell’età, rendendolo utilizzabile solo al di sotto dei 55 anni, cioè per la fascia anagrafica in cui è stata riscontrata la maggiore efficacia. Qui il dettaglio.

La giornata di ieri
Ieri in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 685 nuovi contagi su 8.294 tamponi (pari all'8,2%), di cui 993 da test rapidi antigenici. I decessi sono invece 14, a cui si aggiungono altri 7 verificatisi nei giorni precedenti (dal7/12 al 26/12). I ricoveri nelle terapie intensive sono 60 mentre quelli in altri reparti ammontano a 655 unità. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia sono in tutto 49.825. I decessi complessivamente ammontano a 1.612, con la seguente suddivisione territoriale: 443 a Trieste, 728 a Udine, 339 a Pordenone e 102 a Gorizia. I totalmente guariti sono 34.086, i clinicamente guariti 872, mentre le persone in isolamento sono diminuite raggiungendo quota 11.062.

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi