Sorpresi a consumare bevande in piazza e fuori casa senza motivo: dodici sanzionati

PORDENONE. I carabinieri della stazione di Caneva con il supporto di personale dell’aliquota radiomobile di Sacile sono intervenuti in piazza Martiri garibaldini di Caneva dove, nei pressi di un pubblico esercizio, erano state segnalate numerose persone intente e consumare bevande sul posto.

I militari hanno constatato che nella piazza erano presenti nove persone (8 uomini ed una donna di età compresa tra 20 e 70 anni), poco distanti da uno dei bar aperti, assembrate tra loro.

Nei confronti degli avventori al termine degli accertamenti è stata contestata una sanzione amministrativa pecuniaria di 280 euro (se pagata entro 5 giorni) poichè non rispettavano le disposizioni ed in particolare non ottemperavano all’obbligo di non consumare nelle adiacenze dei bar bevande poco prima acquistate per asporto.

E nella notte fra venerdì 15 e sabato 16 gennaio i carabinieri della stazione di Caneva hanno sottoposto a controllo tre persone che, nonostante il coprifuoco imposto e senza alcuno stato di necessità, non hanno rispettato l’obbligo di restare nella propria abitazione, in violazione delle disposizioni vigenti.

Un 22enne di Caneva controllato alla guida della propria autovettura in via IV novembre, una 24enne di Caneva (in compagnia del 22enne) e un 19enne di Sacile che viaggiava sulla propria auto sono stati sanzionati.

Ancora controlli: i carabinieri di Sacile hanno denunciato per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche un 23enne di Pordenone che a Porcia, in via Cartiera, in sella a una bicicletta aveva perso il controllo del mezzo rovinando al suolo.

All’arrivo del militari ha evidenziato sintomi da abuso di sostanze alcoliche. Sul posto personale medico del 118 gli ha prestato le cure necessarie. Trasportato all’ospedale di Pordenone, le analisi richieste dai carabinieri hanno attestato che il ciclista circolava con un tasso di alcolemia pari a 2,72 g/l.

I militari hanno anche denunciato per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche un 24enne moldavo residente a Sacile perchè proprio a Sacile, alla guida della propria autovettura, è risultato positivo al controllo con etilometro (1,93 g/l): patente guida ritirata, veicolo posto a sequestro.

E al termine di accertamenti, i carabinieri di Polcenigo hanno denunciato per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche un 45enne di Aviano, trasportatore, poichè a Budoia, alla guida di un'autovettura di proprietà di una terza persona, è risultato positivo all’accertamento con etilometro (1,44 g/l): patente di guida ritirata, veicolo affidato al legittimo proprietario.

 

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi