Stroncato dalla malattia, agente della polizia locale muore a 49 anni

Classe 1971, Trevisan era entrato in servizio nel 2006 nel comando municipale, dove i colleghi ora lo piangono, stringendosi attorno ai familiari, alla moglie Sabina e alla figlia

FONTANAFREDDA. Dolore e cordoglio a Fontanafredda e Roveredo in Piano per la tragica notizia della morte di Massimiliano Trevisan, agente di polizia locale, soprattutto una persona speciale. Classe 1971, Trevisan era entrato in servizio nel 2006 nel comando municipale, dove i colleghi ora lo piangono, stringendosi attorno ai familiari, alla moglie Sabina Rossetti e alla figlia.«La nostra comunità è triste - dicono i colleghi - . È venuto a mancare Massimiliano, per tutti Max, agente molto conosciuto. È una grande perdita per tutti».

Decine i messaggi listati a lutto, di vicinanza e cordoglio dei cittadini sui social network e degli amministratori. «Lo ricordo sempre presente sul lavoro, sempre disposto a dare una mano, sino alla lunga malattia - è addolorato l'ex sindaco Claudio Peruch - . Ha lottato con grinta per sconfiggere il male che lo ha strappato alla famiglia e alla nostra comunità». Prima, Trevisan prestava servizio a Roveredo in Piano. La notizia della sua scomparsa ha profondamente colpito quanti lo hanno conosciuto.

«Max ha lasciato un grande vuoto all'interno del comando e nel cuore della gente - è il ricordo di alcuni colleghi - . Era buono e amava profondamente il suo territorio». Sino all'ultimo l'agente Trevisan aveva ripetuto: "Rientrerò a lavorare". Diceva durante le cure, "Desidero dare il mio contributo".Trevisan si occupava della sicurezza nelle manifestazioni organizzate sul territorio. «Abitava a Ceolini con la famiglia - dice Adriana Del Tedesco, consigliere comunale - . Lo ricordo per il suo grande impegno nel lavoro». Sui "social" si intrecciano decine di messaggi. «Max eri un amico di tutti». «Ti ricordiamo fiero nella tua divisa: una grande persona, un grande uomo, un grande papà e un grande agente della polizia comunale di Fontanafredda».

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi