Cercano di pagare con soldi falsi i truffatori ci provano in negozi e bar

mereto di tomba

Tre truffe, due messe a segno e una tentata, a distanza di poche ore l’una dall’altra. È successo martedì pomeriggio. Nel tabacchino di piazza della Vittoria, nel comune di Mereto di Tomba, una donna è entrata, poco dopo le 18 di martedì, e, dopo aver acquistato della merce, ha pagato con una banconota da 50 euro, poi risultata falsa. Sul posto, allertati dalla titolare del tabacchino, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Mortegliano, che stanno svolgendo indagini, anche con l’ausilio delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza.


Al bar Sport di Visco, in piazza 4 Novembre, nella Bassa friulana, sempre nel pomeriggio di martedì, poco prima delle 17, una donna ha chiesto a uno dei titolari di cambiare una banconota da 50 euro ma in questo caso il tentativo di truffa non è andato a buon fine. I titolari si sono accorti in tempo che i soldi erano falsi e hanno subito chiamato i carabinieri della stazione di Aiello del Friuli. La donna, prima di allontanarsi al volante di una berlina, è riuscita a riprendere la banconota.

Tentativo di truffa, martedì pomeriggio, anche al bar Arizona di via Colombo, a Pasian di Prato, attorno alle 18. Una donna è entrata nel locale e dopo aver acquistato un pacchetto di sigarette ha tentato di pagare utilizzando una banconota da 100 euro. La titolare si è accorta appena in tempo che si trattava di denaro contraffatto. La truffatrice si è allontanata senza portare via la banconota, che è stata sequestrata dai carabinieri, e lasciando la merce sul bancone del bar.

Le forze dell’ordine raccomandano ai cittadini di prestare la massima attenzione. —





Video del giorno

L'abbraccio Muti-Mattarella, il Maestro regala al Presidente la sua bacchetta: "Lei dirige un Paese"

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi