Contenuto riservato agli abbonati

Morto l’assessore che gestì il bar Centrale di Bordano

Elvina Colomba, 70 anni, aveva fatto parte della giunta per tre mandati. Fondò la locale squadra di calcio femminile

BORDANO. Elvina Colomba, già assessore comunale a Bordano, è morta giovedì sera nella sua casa di Bordanoa 70 anni.

Un anno fa era stata colpita da una grave malattia che non le ha lasciato scampo.


A Bordano, “Elvy”, come la chiamavano tanti compaesani, era conosciuta da tutti: figlia di emigranti, da bambina era tornata nel paese di provenienza della sua famiglia, dove si era impegnata in prima persona a cominciare dal 1985, quando era diventata assessore nella giunta guidata dal sindaco Enore Picco, nella quale ha operato per tre mandati occupandosi di sanità, servizi sociali e sport.

Nel paese delle farfalle Elvina era conosciuta anche perché negli anni Novanta aveva gestito il bar Centrale, uno...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid Watch. Ensovibep: cosa sappiamo del nuovo farmaco

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi