In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Maltempo, la conta dei danni allarma i sindaci: la strada del Lumiei ancora chiusa

Dalle 19 stop al traffico sulla Sr 73. Coradazzi: a gennaio spese già triplicate rispetto all’intera stagione

1 minuto di lettura

SAURIS. Stima dei danni in Carnia a nemmeno un mese dall’ultima ondata di maltempo. I sindaci dei Comuni montani lamentano le ingenti spese per lo sgombero neve in questa quanto mai difficile stagione invernale. Chiusa ancora la strada Sr 73 del Lumiei che collega Ampezzo con Sauris. A preoccupare un fronte nevoso instabile che minaccia d’invadere di nuovo la strada, così com’era accaduto nella notte di sabato, quando poco dopo la mezzanotte, una slavina era scesa nei pressi del ponticello di una delle gallerie piccole. Rapido lo sgombero che si era concluso verso le 3 di notte. La strada è rimasta chiusa sino alla tarda mattinata di domenica e di nuovo chiusa. «Domenica i tecnici che con l’elicottero della Protezione civile hanno sorvolato la zona – riferisce il sindaco di Sauris, Ermes Petris –, hanno valutato la mancanza di sicurezza per la riapertura incondizionata della strada. Si opta perciò per il via libera diurno a decorrere dalla prima corsa della corriera delle 6 all’ultima delle 19, e chiusura notturna. Questo sistema verrà attivato auspicabilmente dal pomeriggio di domani (oggi)». Preoccupano i tetti di case e capannoni, appesantite dalla straordinaria mole di neve accumulatasi. Nel frattempo è stata lanciata un’iniziativa benefica dei saurani che stanno facendo una raccolta fondi per l’acquisto di fieno da destinare agli animali selvatici, messi in notevole difficoltà dagli accumuli nevosi.

Ripristinata invece la viabilità da Chiusaforte a Sella Nevea. Rientrata l’emergenza delle frazioni di Pianatti, Piani di sotto e Stretti nonchè la preoccupazione delle frazioni di Piani di qua e Piani di là, minacciate dalle lavine incombenti del rio Montasio. «La ricognizione fatta con l’elicottero della Protezione Civile – rassicura il sindaco Fabrizio Fuccaro –, hanno verificato che il distacco della slavina ha scaricato meno materiale del previsto. Fvg Strade ha fatto un sopralluogo per valutare la riapertura della strada che collega Sella Nevea a Cave del Predil, esprimendo il nullaosta».

Proseguono invece i lavori di sgombero della valanga di sabato dal monte Zoncolan verso le piste di Ravascletto. «Lo smottamento – spiega il sindaco, Ermes De Crignis – è anche il risultato della poca manutenzione nelle piste per l’emergenza Covid. Continuiamo a lavorare e monitorare la situazione».

A Forni di Sopra e di Sotto mezzi al lavoro per pulire le strade e si puntellano i tetti di abitazioni, stavoli e capannoni. «Di non poco conto la voce in bilancio comunale per le spese di sgombero strade dalla neve – nota Claudio Coradazzi, primo cittadino di Forni di Sotto –, spesa quasi triplicata rispetto a quella complessiva della scorsa stagione. E siamo solo a gennaio».

I commenti dei lettori