Contenuto riservato agli abbonati

Prete scomodo e schietto, fu fra i fondatori del Movimento Friuli nel 1966

Uomo di chiesa e politico fu uno dei più animosi sostenitori dell’università Fu anche protagonista di imprese editoriali, come la traduzione della Bibbia 

UDINE. Udine è città che non abbonda di statue celebrative. Ne ha pochine, giusto il minimo, legato soprattutto a ricordi risorgimentali, come il Garibaldi a braccia conserte nella piazza omonima e il Vittorio Emanuele II a cavallo, traslocato nel 1945 ai giardini Ricasoli. Ma presto arriverà una nuova statua che farà discutere e riflettere, in senso storico e non solo.

In

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/13 Live Speciale Quirinale - Salti di fine stagione. Con Corrado Augias e Stefano Folli

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi