Tamponi rapidi nell’ex scuola Un caso di positività su 23 test

CODROIPO

Scattata la somministrazione dei tamponi rapidi nell’ex elementare di piazza Dante. Il nuovo servizio, annunciato dal sindaco Fabio Marchetti e dal direttore del Distretto sanitario, Bruna Mattiussi, è stato voluto dalla Regione per dare ai cittadini la possibilità di essere testati in tempi veloci in un sito prossimo al Comune di residenza. Un secondo punto per tamponi antigenici è stato istituito a Chiasiellis di Mortegliano, nell’ex elementare. Alle due strutture accedono, col coordinamento del Dipartimento di prevenzione dell’Ass, i cittadini dei di Basiliano, Bertiolo, Camino al Tagliamento, Castions di Strada, Codroipo, Lestizza, Mereto di Tomba, Mortegliano, Sedegliano, Talmassons, Varmo (Ambito Medio Friuli).


A Codroipo ieri sono stati effettuati 23 tamponi, con un caso di positività. Operativi in questo primo appuntamento i medici di base Pietro Coluccio e Alberto Soramel, il pediatra di libera scelta Paolo Lubrano e l’infermiera Michela Candido, con l’appoggio logistico del comandante della Polizia locale, Franco Fantinato, e il volontario della Protezione civile, Stefano Polano. Nei prossimi giorni si alternerà il personale sanitario che ha aderito all’iniziativa.

Sono sottoposti ai tamponi antigenici, su indicazione del Dipartimento di prevenzione, quanti si trovano per esempio nella necessità di attestare l’avvenuta guarigione alla fine di una quarantena, oppure sono compresi nel monitoraggio per il tracciamento dei contatti di persone risultate positive. Nel caso sia presente sintomatologia i medici di base prescrivono tamponi molecolari che a Codroipo sono fatti in Distretto, nell’ambulatorio di viale Duodo. —



Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi