Contenuto riservato agli abbonati

Pochi mesi fa la scoperta della malattia: non ce l'ha fatta Luca, papà di 49 anni vinto dal male

TALMASSONS. Paese in lutto per Luca Sgrazzutti, padre di famiglia stroncato a 49 anni da un male inesorabile che lo aveva colpito solo pochi mesi fa. Era titolare di macelleria a Varmo da 23 anni e anche quella comunità è addolorata per aver perso una persona solare e disponibile.

Quella del macellaio è stato il mestiere di casa: lo sono stati anche il padre Marino, che aveva a Talmassons la rivendita in piazza Valussi, ora condotta dall’altro figlio, Stefano. Luca pareva aver superato una delicata operazione, cui era stato sottoposto all’ospedale di Udine, ed era stato dimesso.

È sopraggiunta una complicazione per cui è stato di nuovo accompagnato d’urgenza al nosocomio, ma nonostante i tentativi dei sanitari non ha potuto salvarsi. Tantissime le manifestazioni di vicinanza rivolte anche sui social a Giannina, con cui ha condiviso 23 anni di matrimonio, ai loro figli Nicola ed Elisa, al fratello Stefano e agli altri parenti, alla compagna Micaela. Si associa il sindaco Fabrizio Pitton: «Ci stringiamo alla famiglia che Luca Sgrazzutti ha lasciato anzitempo. Impegnato nella vita sociale, donatore di sangue, ex calciatore, interpretava il lavoro di commerciante come un servizio alla comunità». I funerali venerdì alle 15 a Talmassons.

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi