Contenuto riservato agli abbonati

Partono le analisi su altri tamponi: dopo quella inglese, in Fvg si cercano le varianti brasiliana e sudafricana

UDINE. Parte proprio in queste ore la caccia alle nuove mutazioni del coronavirus in Friuli Venezia Giulia dove per il momento è stata accertata soltanto la presenza della variante inglese.

Un primo monitoraggio è stato concluso nelle scorse settimane e l’esito è ormai noto: su 343 tamponi con alta carica batterica esaminati, 17 contenevano la variante inglese (circa il 5%).

Video del giorno

Napoli, aliscafo sbanda e si schianta contro la scogliera di Mergellina: paura tra i bagnanti

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi