Contenuto riservato agli abbonati

Pordenone, il Comune piange il dirigente Canale morto a 56 anni: lascia tre figli

PORDENONE. Addio a un grande professionista, a un dipendente comunale gentile, garbato, discreto, dedito al lavoro e inappuntabile: Loris Canale, 56 anni, se n’è andato per colpa di un ictus dopo un intervento chirurgico. La notizia della sua morte ha scosso gli animi e i pensieri di amministratori e colleghi che al suo fianco hanno percorso tratti più o meno lunghi di una carriera iniziata a metà degli anni Ottanta.

Loris era responsabile del controllo di gestione nell’ufficio statistica del Comune di Pordenone, mansione che aveva di fatto introdotto nella macchina amministrativa e il cui modello operativo era stata preso da esempio anche da altri municipi.

«Con Loris se ne va una colonna portante, un professionista che ha lavorato con tutte le amministrazioni, sempre leale e preparato – lo ricorda commossa l’assessore Maria Cristina Burgnich –. Mi mancherà moltissimo, lo conoscevo da tempo, ben da prima del mio ruolo da assessore.

E mancherà a tutti i colleghi che hanno lavorato con lui: era un aiuto e un sostegno, le sue capacità erano veramente eccellenti. Lascia un vuoto in municipio».

Le doti professionali non passavano inosservate, anche se Loris prediligeva il fare all’apparire. «Era una figura inappuntabile, caratterizzata da garbo, gentilezza e discrezione assoluta – afferma il sindaco Alessandro Ciriani –. Oltre ad aver un tratto gentile ed educatissimo, era una testa molto fine, un grande professionista. Il controllo di gestione, la capacità di maneggiare numeri e dati: in tutto ciò era impareggiabile.

Abbiamo perso una figura di grande valore all’interno dell’amministrazione pubblica. Persona affidabile, lo vedevi e lo sentivi poco perché era sempre dedito al lavoro: tutto ciò che produceva e faceva era sempre perfetto, in quanto seguiva le cose con una diligenza e uno scrupolo non comuni. Abbiamo perso una grande persona».

Dopo il matrimonio, era diventato padre di tre figli. La notizia della sua scomparsa s’è presto diffusa tra coloro che avevano imparato a conoscerlo e ad apprezzare le sue doti umane e professionali. La data dei funerali sarà resa nota nei prossimi giorni. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi