Contenuto riservato agli abbonati

Malore a 32 anni, lo trova morto la fidanzata

Erik Zulianello si è sentito male in casa. Donatore di sangue conduttore di cane da caccia, lavorava alla cartiera di Ovaro

ENEMONZO. Carnia in lutto per la scomparsa di Erik Zulianello: un infarto se l’è portato via a soli 32 anni venerdì sera, mentre era a casa a Quinis di Enemonzo. A trovarlo al rientro dal lavoro riverso a terra e privo di sensi, è stata la fidanzata Sara, che ha subito chiamato i soccorsi.

L’ambulanza è giunta rapidissima sul posto, ma a nulla è valso ogni tentativo di rianimare il giovane.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Dentro il "Mostro del Mar Caspio", l'aereo sovietico spento per sempre 30 anni fa

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi