Si addormenta nel bus, scivola sotto i sedili e lo trovano il giorno dopo

PORDENONE. Un fatto curioso quello che si è verificato su un autobus Atap diretto a Polcenigo lunedì sera, 22 febbraio. Terminata l’ultima corsa, l’autista ha portato la corriera in deposito e, dopo una veloce verifica all’interno – operazione abituale prima di lasciare il mezzo utilizzato – lo ha chiuso ed è andato via.

Peccato che in fondo, ben nascosto nell’ultimo sedile passeggeri, ci fosse un giovane rannicchiato. Martedì mattina, prima delle 7, ha avuto la “sveglia” dall’autista che è subentrato in turno.

Il giovane era in buone condizioni fisiche e tranquillo, quasi contento di quella nottatata alternativa. Da quanto è stato possibile ricostruire, non è la prima volta che questo passeggero cerca di rimanere sull’autobus per trascorrere la notte. I

In un’altra occasione, l’autista l’avrebbe svegliato e fatto scendere prima di arrivare in deposito. Probabilmente sarebbe accaduto lo stesso l’altra sera se il giovane non si fosse nascosto tra i sedili riuscendo a sfuggire al controllo.

Fortunatamente durante la notte non ci sono stati problemi, ha dormito tranquillo fino al mattino. Gli autobus sono dotati di videosorveglianza per cui l’accaduto è stato ricostruito anche dalle telecamere. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi