Riparte il motocross tra le polemiche per le polveri sottili alle stelle

Appuntamento a Sacile con “lAlbatros enduro country 2021”. La provocazione dell’ex consigliere Casadio: «E il Comune invita a non usare l’auto». L’assessore Coan: applichiamo le prescrizioni dell’Arpa. E il meteo è favorevole

SACILE. Riparte il motocross con la parata dei campioni all’“Albatros enduro country 2021”: domenica mattina tutto esaurito con 140 centauri in gara e lo sciame di polemiche è sull’effetto smog. Il match, senza pubblico per scongiurare assembramenti e contagi Covid, chiuderà le strade a San Giovanni del Tempio: occhio alle deviazioni.

«Il tasso Pm10 è alto da giorni e l’assessore all’ambiente Maurizio Coan non dice nulla sulla gara di motocross – è la provocazione di Rossana Casadio, ex consigliere comunale –. L’ordinanza municipale contro lo smog invita a ridurre l’uso dei veicoli».


L’assessore all’ambiente Coan non tace. «Il Comune applica le indicazioni di Arpa – dice Coan – e il regolamento adottato è stato un punto di riferimento per la stesura dei Piani per molti altri enti locali. Sarà sotto controllo la gara di motocross, che era stata calendarizzata da tempo e nel rispetto delle norme vigenti sull’emergenza sanitaria Covid».

Rombo di motori a San Givanni del Tempio e aria “sporca” di smog alla verifica domani. «I divieti di limitazione dei veicoli scattano in centro città per l’emergenza smog – ricorda Coan –. La gara si svolge in periferia e le previsioni meteo indicano un abbassamento dei tassi Pm10 con giornata ventilata». La parata di campioni alla gara di apertura della stagione motociclistica “in off road Fvg” è la 27ª edizione dell’“Albatros enduro country-Trofeo Albano Cescon”, valida nel campionato triveneto con atleti del calibro di Andrea Verona, campione del mondo classe E1, alla prima uscita ufficiale sulla sua nuova moto, in coppia Manolo Morettini, ventenne pilota lombardo del team Talenti azzurri. Ritorna a Sacile l’ex iridato emiliano Alex Salvini, che affiancherà su Honda Red Moto il pluricampione europeo, l’avianese delle Fiamme oro Maurizio Micheluz.

«La gara riconferma il format di quattro ore a coppie e marathon – spiega il team Enduro – con l’aggiunta di una finale individuale tra i piloti con la migliore posizione in classifica. I centauri gareggeranno a eliminazione, per la conquista del trofeo Albano Cescon». Moto accese alle 8.30 nella prova di accelerazione e per delineare la griglia di partenza. Alle 10.30 via libera alla gara con partenza in “stile Le Mans” e piloti schierati in linea, di fronte alle moto.

«Divieto di transito sulla pista ciclopedonale – avvisa l’assessore Coan – che collega la strada Interna a San Giovanni del Tempio con via Udine, dalle 7 alle 17. Sulle strade coinvolte sono assicurati i mezzi di emergenza».

 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi