Contenuto riservato agli abbonati

I 50 anni della pillola: l’ambulatorio in piazza Ellero, il consultorio e il primo aborto a Pordenone

La foto di Tano d'Amico che campeggia sul manifesto dell'Aied

Mario Puiatti, oggi presidente dell’Aied, fondò il consultorio in città: «Ci fu la rivolta del condominio. Ma nel ’76 eravamo con i terremotati» 

PORDENONE. E’ quasi restio a parlare di quegli anni, quando la conquista dei diritti era lenta, faticosa, incerta. Non vuole spostare il focus da quell’anniversario – 50 anni dall’abrogazione dell’articolo 553 del codice penale – così importante per l’associazione e la società civile. Ma descrivere quel periodo aiuta a comprendere la portata di cambiamenti talmente epocali da aver modellato il presente così come lo conosciamo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Milano, vigile in borghese spara un colpo in aria: disarmato da un gruppo di ragazzi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi