Contenuto riservato agli abbonati

Il Governo pensa a un nuovo Dpcm per limitare il contagio: negozi chiusi e coprifuoco, si decide in quindici giorni

UDINE. La situazione si fa sempre più preoccupante. Non solo in Friuli Venezia Giulia, ma anche nel resto d'Italia, il numero di contagi continua a salire, così come quello dei ricoveri nelle terapie intensive. Siamo entrati, secondo gli esperti, nella terza ondata, causata dal diffondersi della variante inglese, una mutazione che aumenta la possibilità di venire a contatto con il Covid e di essere, quindi, contagiati.

L’ipotesi di tornare al lockdown nazionale - come quello della primavera dello scorso anno - per ora è esclusa, ma se la situazione dovesse precipitare è possibile che sia presa in seria considerazione dal governo.

Nel frattempo continuano a essere esplorate altre possibilità. Tutte con lo stesso comune denominatore:limitare gli spostamenti e, pertanto, i contatti fra le persone.

Ma cosa potrebbe indurre l'esecutivo Draghi a un'ulteriore stretta? E in che modo? Se nelle prossime settimane la curva epidemiologica non farà registrare un miglioramento, nelle zone dove le scuole sono chiuse potrebbe essere decisa anche la chiusura di determinati esercizi commerciali.

Ricordiamo che con il primo Dpcm dell'era Draghi - quello che prende in esame il periodo dal 6 marzo al 6 aprile - là dove sono state istituite le zone rosse sono già stati chiusi parrucchieri, barbieri e centri estetici. E se le cose dovessero peggiorare stessa sorte potrebbero subire altre categorie.

Ma non solo: nuove limitazioni potrebbero riguardare le visite a parenti e amici. Al momento sono vietate nelle zone rosse, potrebbero esserlo anche in quelle regioni in fascia arancione o arancione scuro. Così facendo, le visite sarebbero consentite soltanto nelle zone gialle.

C'è anche un'altra possibilità, allo studio in questi giorni: è quella di allungare la durata del coprifuoco, anticipandolo alle 20. Anche in questo caso l'eventuale entrata in vigore di un provvedimento del genere dipenderà dall'andamento della pandemia: contagi e ricoveri in primis.

 

 

 

 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi