In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Passaggi pedonali in sicurezza Battaglia vinta a Montesanto

Saranno dotati di segnali luminosi e adeguati ai bisogni dei portatori di handicap Ceretta: «L’altro obiettivo è rallentare il traffico». In arrivo la nuova illuminazione

1 minuto di lettura



«Un autodromo. Questo è diventata via Montesanto. Le strisce pedonali non vengono rispettate e il rischio di essere investiti è giornaliero». La denuncia venne formulata a “Il Piccolo” nel 2005. Sedici anni fa. Ma andava bene, senza modifiche, anche oggi perché il problema era rimasto semplicemente irrisolto per anni, nonostante si fossero succedute diverse amministrazioni comunali. I rettilinei di via San Gabriele e della stessa via Montesanto continuano a “invitare” gli automobilisti meno civili a pigiare sul pedale dell’acceleratore, in barba ai limiti, ai rischi e al rispetto per i residenti. A prendere posizione era stato, nuovamente, esattamente un anno fa (era il 12 marzo 2020) il comitato che si batte contro il passaggio dei camion (1.200 le firme raccolte) che stilò l’elenco delle problematicità del rione Montesanto-Piazzutta.

Oggi arriva la notizia tanto attesa perché i cittadini, si può proprio dirlo, hanno vinto la loro battaglia. Sono iniziati, infatti, e proseguono senza intoppi i lavori di messa in sicurezza dei passaggi pedonali e dell’incrocio tra via Montesanto e via Carlo Michelstaedter. A darne notizia il vicesindaco e assessore comunale alla Mobilità urbana, Stefano Ceretta. «I passaggi pedonali - spiega - saranno dotati di segnali luminosi e luci dedicate per illuminare le strisce durante le ore notturne: inoltre saranno perfettamente accessibili per le persone disabili e con difficoltà di deambulazione».

«L’incrocio - prosegue - sarà dotato di un’adeguata segnaletica orizzontale e verticale. Riqualificheremo completamente l’aiuola antistante all’incrocio e la renderemo più “vivibile” per i residenti». Non è tutto. Perché a metà febbraio sono iniziati i lavori di adeguamento elettrico e illuminazione da parte di AcegasApsAmga. La settimana successiva sono partiti gli interventi edili. «L’opera, salvo ritardi, dovrebbe essere consegnata alla comunità di Montesanto entro fine aprile», annuncia Ceretta. E quello dell’illuminazione carente era stato un altro cavallo di battaglia dei residenti di Montesanto. Che non avevano risparmiato critiche all’amministrazione comunale, anzi alle giunte che si sono succedute negli anni senza affrontare di petto la questione. «Qui lunghi tratti sono al buio - era stato l’atto di accusa -. Anche l’incrocio con la deviazione per le Casermette è nelle tenebre». Senza contare, poi, «il passaggio di furgoni e camion» che creavano e creano «rumori e vibrazioni. E riguardo ai marciapiedi, sono da completare e alcuni tratti devono essere messi in sicurezza. Alcuni tratti di strada, a lato, presentano il fossato senza alcuna protezione per i mezzi in transito e per i pedoni». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori