In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Carabiniere morto a 46 anni dopo l’esposto la Procura indaga

1 minuto di lettura

cassacco

La Procura di Udine ha aperto un fascicolo, al momento a carico di ignoti, per fare chiarezza sulle cause dell’improvviso decesso del maresciallo maggiore dei carabinieri Emanuele Calligaris, morto all’età di 46 anni, nel tardo pomeriggio di martedì, all’ospedale di Udine, per un’emorragia cerebrale. A mettere in moto la macchina investigativa è stato l’esposto che la moglie Adrienn aveva deciso di presentare e che il legale che la assiste, avvocato Roberto Mete, aveva trasmesso già nella serata di mercoledì, nella forma manoscritta dalla signora, per accelerare l’avvio degli accertamenti.

Ieri, il difensore ha deposito un secondo esposto, più articolato e dettagliato sulla cronologia degli interventi sanitari che si sono succeduti sul paziente. La richiesta della famiglia, infatti, è che siano valutati tutti i passaggi della sua gestione, onde verificare eventuali responsabilità da parte dei sanitari che ne hanno trattato il caso. Aperto il procedimento sulla scorta degli elementi presentati, già nella giornata di ieri la Procura ha proceduto con l’audizione della moglie, che è stata sentita da un delegato di Polizia giudiziaria della Questura. Con ogni probabilità, ai fini di una completa valutazione delle cause del decesso, la Procura disporrà l’esecuzione dell’autopsia. Secondo la ricostruzione del legale della famiglia, la somministrazione del vaccino AstraZeneca, che era stato inoculato al carabiniere il 4 marzo scorso, costituisce un semplice passaggio descrittivo degli accadimenti degli ultimi giorni.

Calligaris, che abitava a Montegnacco di Cassacco con la famiglia, si era arruolato nel 1995 come carabiniere ausiliario. Dopo quasi un anno e mezzo trascorso a Coccau, nel 1996 era stato trasferito alla stazione carabinieri di Novara. Dopo il 2000 ha frequentato la Scuola Marescialli di Firenze. Poi, un trasferito dopo l’altro, nel 2006, data la sua ottima conoscenza della lingua tedesca, aveva iniziato la sua esperienza al centro di cooperazione interforze di Thörl-Maglern, dove è rimasto fino al 2015, quando è arrivato al servizio amministrativo della Legione carabinieri di Udine. —

I commenti dei lettori