Incuranti della zona rossa organizzano una festa con barbecue, alcol e musica: fermati sei ragazzi, altri sono riusciti a scappare

SACILE. Una vera festa con tanto di barbecue, cibo e bevande abbondanti e musica. Era stata organizzata ieri sera da una famiglia di Sacile che ha invitato alcuni giovani e che i carabinieri hanno sanzionato. I militari hanno individuato sei ragazzi di circa venti anni presenti sul posto ma ritengono che altri invitati sarebbero andati via prima del loro arrivo.

Zona rossa, raffica di sanzioni dalle forze dell’ordine: venti cittadini multati in soli due giorni 

I carabinieri della stazione di Aviano con l'ausilio di un equipaggio dell'aliquota radiomobile di Sacile sono intervenuti a Sacile dove era stata segnalata appunto una festa in una abitazione privata. I vicini oltre alla confusione della festa, avevano notato un insolitamente alto numero di autovetture parcheggiate nel cortile dell'abitazione e un forte via via di ragazzi.

Sul posto i militari oltre ai componenti del nucleo familiare che aveva organizzato l'evento, hanno trovato altri sei giovani che avevano tentato di nascondersi. Alla festa avevano partecipato anche altre persone che si erano però già allontanate. Sono state contestate le violazioni amministrative relative agli ingiustificati spostamenti tra comuni e, per tre giovani, aumentate per l'utilizzo ingiustificato del veicolo. Per un giovane in particolare, già contravvenzionato in precedenza, la sanzione viene raddoppiata

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi